GP BAHRAIN

GP Bahrain, Hamilton: "Non sono soddisfatto". Verstappen: "Mercedes più veloci, sarà una grande sfida"

Il sette volte campione del mondo non è convinto del rendimento della sua W11 dopo le due sessioni di libere in Bahrain

  • A
  • A
  • A

Cambia il circuito, non il risultato. Lewis Hamilton riprende come aveva interrotto in Turchia, cioè davanti a tutti anche nella prima giornata di libere del GP del Bahrain che apre al trittico finale che condurrà la Formula 1 a chiudere il Mondiale. Il sette volte campione del mondo non si è detto però soddisfatto di quanto fatto e visto a Sakhir: "Non direi di essere felice e soddisfatto della macchina, la pista è scivolosa e ci sono folate di vento che ti danno fastidio".

Getty Images

"Questo circuito fa lavorare le gomme in maniera differente rispetto alle altre gare, sono serviti alcuni giri per adattarsi e portarle alla giusta temperatura. Abbiamo del lavoro da fare" il commento del britannico.

Secondo crono in FP2 per Max Verstappen che, con 347 millesimi di ritardo su Hamilton, ha rovinato la doppietta Mercedes nelle libere. Per l'olandese c'è però ancora da migliorare: "Nella prima sessione non abbiamo girato molto. Abbiamo voluto provare qualche novità sulla vettura, ma non ha funzionato come volevamo. Ho percorso pochi giri. La seconda sessione è andata meglio. Ovviamente ci sono ancora degli aspetti da migliorare, ma in generale si può dire che è stato un venerdì soddisfacente. Mercedes? Sono chiaramente le vetture più veloci, non credo sia una sorpresa. Noi siamo concentrati nel trovare il miglior bilanciamento sulla vettura. Poi penseremmo alla gara perché la chiave sarà la gestione delle gomme. Sarà davvero una sfida".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments