Hamilton: "Con questa etica del lavoro, oggi avrei cinque titoli Mondiali"

Lewis: "Ho imparato qualcosa da Alonso"

  • A
  • A
  • A

"Accusato" spesso di essere troppo star, Lewis Hamilton deve aver capito la lezione. L'inglese della Mercedes è tornato a essere un professionista ed è tornato a vincere il Mondiale di Formula 1, il suo quarto: "Oggi la mia etica del lavoro è molto migliorata e probabilmente avrei vinto cinque mondiali in questo momento". Il riferimento va al 2016 quando è stato battuto dal compagno Rosberg. Ora ha avuto la meglio su Vettel: "La forza mentale è stata fondamentale per raggiungere il traguardo in questa stagione", ha detto alla Cnn.

"È così per molti atleti professionisti, parliamo di percentuali piccolissime. Penso che sia stata la più grande differenza tra noi". La sconfitta del 2016 ha avuto la sua utilità: "Perdere il titolo lo scorso anno mi ha permesso di essere il pilota e l'uomo che sono oggi".

Hamilton ha anche insistito sul fatto di non aver imparato nulla dalla strategia adottata da Nico Rosberg, l'anno scorso ("No. Zero"). "Direi che l'unico compagno di squadra da cui ho davvero imparato qualcosa è stato Fernando (Alonso, ndr) nel mio primo anno in F1", riferendosi al suo compagno alla McLaren nel 2007.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments