F1, Vettel: "Non mi passa neanche per la testa di mollare"

Il pilota della Ferrari ha inaugurato la mostra "Ferraristi per sempre"

Sebastian Vettel ha inaugurato la mostra "Ferraristi per Sempre" al Museo Ferrari di Maranello. Per l'occasione ha parlato del momento del Cavallino: "Non siamo nemmeno arrivati a metà stagione, non mi passa neanche per la testa di mollare. Stiamo lavorando intensamente con il team e stiamo migliorando la vettura che comunque rappresenta un grande passo avanti rispetto a quella dell'anno scorso. Da bambino sognavo di correre per la Ferrari".

"Sto vivendo un'avventura stupenda a Maranello - ha continuato Vettel -. Quando si è piloti della Ferrari c'è sempre enorme pressione, ma la mia passione per questo marchio supera di gran lunga la pressione, quindi sono felicissimo di gareggiare per questo team". "Sono ottimista. Nonostante l'inizio non sia stato dei migliori siamo solo a metà della stagione ed è molto importante che manteniamo la concentrazione senza farci condizionare da quello che gli altri si aspettano da noi. In fondo quello che conta è il punteggio finale non quello attuale", ha aggiunto.

Il pilota della Ferrari ha anche scherzato sul possibile incrocio tra Italia e Germania nei quarti dell'Europeo in Francia: "Speravo di vedere Italia-Germania in finale, ma per colpa del tabellone non sarà possibile. Tiferò per la squadra che delle due arriverà più in alto e, comunque, spero che l'Italia batta la Spagna per vedere le due nazionali nei quarti di finale. Se poi dovesse succedere ancora che l'Italia ci batta, forse questa volta mi dispiacerà di meno".

TAGS:
F1
Ferrari
Vettel
Maranello