F1, presentata la McLaren MCL32

Inserti arancioni per la livrea della monoposto di Alonso e Vandoorne

  • A
  • A
  • A

La McLaren ha svelato la nuova monoposto per la stagione 2017. Confermate le indiscrezioni della vigilia: la casa di Woking sceglie una livrea nera con vistosi inserti arancioni, il colore con il quale la vettura guidata da Bruce McLaren vinse il suo primo GP a Spa, nel 1968. Un omaggio al glorioso passato, dunque. Il presente, e il futuro, si chiamano invece Fernando Alonso e Stoffel Vandoorne, che quest'anno avranno il compito di regalare qualche soddisfazione alla scuderia britannica.

Dal canto suo Fernando Alonso prova a ostentare ottimismo. "I risultati sin qui non sono stati all'altezza delle aspettative ma negli ultimi 12 mesi abbiamo fatto tanti progressi. I nuovi regolamenti sono un'opportunità da sfruttare. Sono sicuro che abbiamo le competenze per riuscirci. Questa MCL32 è promettente, la vettura mi pare veloce e aggressiva". Lo spagnolo rassicura anche sulla sua competitività: "Io non ho disimparato niente di quello che serve per essere un pilota importante e non vedo l'ora di calarmi nell'abitacolo. Ho lavorato bene questo inverno e credo che soprattutto nella seconda parte dell'anno potremo capitalizzare il lavoro. Vogliamo tornare a essere rispettati, ce la possiamo fare". "Nando" ha poi confermato le voci che lo volevano nel mirino della Mercedes al posto di Rosberg: "Ho fatto capire che la mia situazione è molto chiara: che quest'anno sono alla McLaren-Honda e sono felice qui. Settembre è un buon momento per iniziare a pensare ed iniziare a decidere cosa fare. Fino a dopo la pausa estiva, non voglio pensare troppo al futuro. Voglio diventare campione del mondo ed è questo che mi sono allenato, correndo anche in bicicletta a meno 10 in mezzo alla neve".

Al fianco di Alonso ecco il belga Stoffel Vandoorne. "Questa livrea è un mix tra passato e futuro con l'arancione che ricorda gli anni 60 e 70 ma guarda avanti, mi piace - ha detto - mi sono allenato tutto l'inverno come non avevo mai fatto, questa è la mia occasione e mi sento pronto".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments