F1: Lauda, prima apparizione dopo il trapianto

Video-messaggio su Twitter: "Avete fatto un fantastico lavoro, tornerò presto"

Prima apparizione per Niki Lauda dopo il trapianto di polmone subito il 2 agosto. Dimesso il 24 ottobre, il 69enne presidente onorario della Mercedes ha pubblicato un video-messaggio su Twitter per congratularsi con il team e annunciare un imminente ritorno nel grande circurs. "Ho un messaggio per il mio team per tutti i miei amici. Come sapete ho vissuto un momento davvero difficile per problemi di salute - ha spiegato -. Il supporto che ho avuto da tutti voi è stato incredibile. Mi sono ristabilito più velocemente perché mi sentivo circondato da una grande famiglia. I risultati di quest'anno sono stati eccezionali, quinto mondiale costruttori di fila, Lewis ancora campione e Bottas lì vicino. Miglior lavoro non poteva essere fatto. Ora ho un messaggio importante: tornerò presto e ben presto tornerà anche la pressione per conquistare il sesto Mondiale".

Se l'è vista davvero brutta l'ex campione di Formula Uno, che ha rischiato la vita a causa di un'alveolite emorragica che l'ha costretto ad un trapianto di polmone. Il peggio è passato, ma anche la lunga fase di riabilitazione non va sottovalutata. Per questo motivo il presidente non esecutivo della Mercedes non sarà nel paddock di Yas Marina, ultima gara del Mondiale, come recentemente ipotizzato da alcune indiscrezioni.

IL VIDEO-MESSAGGIO

TAGS:
Niki lauda
Mercedes
Trapianto
Hamilton
Prima apparizione

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X