F1: Bottas vince e convince, Raikkonen è un'ombra 

La stagione anonima del finlandese della Ferrari condiziona il mondiale e favorisce la Mercedes

di
  • A
  • A
  • A

Partiamo dalle buone notizie. Vettel ha battuto Hamilton. Vettel ha portato a 20 punti il suo vantaggio su Hamilton nel mondiale. In Austria Vettel è salito sul podio per la prima volta nella sua carriera. Ora tocca alle brutte notizie. Vettel è stato battuto da Bottas nonostante una seconda parte di gara spaventosa per il ritmo, Hamilton è arrivato quarto salvando un bilancio che sabato pomeriggio era simile a un disastro, Raikkonen non è pervenuto in una domenica importante per coprire il compagno di squadra. In sintesi Seb ha guadagnato molto meno di quanto era nelle previsioni fallendo il colpo del KO. Inoltre la Ferrari deve fare i conti con il finlandese di riserva che quando deve essere utile ha il senso di una tazza di tè bollente servita a ferragosto, mentre Bottas sta mostrando altro spessore nel sostegno del vicino di box, come già accaduto a Sochi, tenendosi dietro Vettel. A Zeltweg gli uomini in rosso hanno perso una grossa occasione non riuscendo a sfruttare fino in fondo l'affanno di Hamilton, senza dimenticare che la Mercedes ha guadagnato altri punti nel mondiale costruttori. Segno che a differenza della Ferrari la concorrenza color argento può contare su due piloti in grado di vincere.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments