F1 Australia, Hamilton: "Tutto è filato liscio, sensazioni positive"

Contento della Mercedes anche Bottas, più cauto Verstappen sulla sua Red Bull: "Non ancora soddisfatti"

  • A
  • A
  • A

Lewis Hamilton è molto sereno e non nasconde la soddisfazione per le prestazioni della sua Mercedes dopo i primi due turni di libere della stagione, nel weekend inaugurale di Melbourne: "Abbiamo rispettato il nostro programma di lavoro alla perfezione, senza alcun tipo di problema in pista - ha detto il campione in carica - Ci sono sicuramente molti aspetti in cui possiamo migliorare, ma ho avuto una sensazione positiva dalla macchina".

Sorrisi e tranquillità per Lewis: "È davvero bello essere di nuovo in pista. Il tempo era fantastico e c'era già un bel pubblico. La macchina è sembrata essere in una condizione simile a quella di Barcellona e questo è positivo visto che siamo su un tracciato completamente diverso. Quello che dobbiamo fare ora è studiare e analizzare ogni cosa, come avviene sempre il venerdì sera, ma il fatto importante è che entrambe le vetture hanno continuato a girare, nessuno ha fatto errori e tutto è filato liscio, questo conta molto".

Analisi diversa, ma ugualmente ottimistica per Valtteri Bottas: "Oggi mi sono divertito, la macchina mi ha dato sensazioni migliori rispetto ai test. Non abbiamo portato elementi nuovi, ma siamo stati in grado di ottimizzare il pacchetto che avevamo. Giornata positiva per essere il primo giorno di rientro al lavoro, anche se i tempi non sono poi così importanti il venerdì. Non abbiamo visto il pieno potenziale degli altri team, abbiamo un'idea di quanto possiamo migliorare in qualifica, ma non sappiamo quanta performance ancora potranno aggiungere gli altri. Sarà interessante vivere la prima sessione veramente competitiva".

Umori contrastanti in casa Red Bull, dove è suonato un piccolo campanello d'allarme per un problema alla power unit di Gasly: "Ho avuto una perdita di potenza nel finale, non so se sia davvero un problema o meno, dobbiamo ancora capirlo - ha detto il francese - Giornata comunque positiva, abbiamo trovato una buona direzione tra FP1 e FP2. C'è tanto lavoro da fare, ma sono contento dei progressi che ho fatto in macchina. Vediamo se riusciamo a trovare qualche decimo in più domani. Le Mercedes? Sono sembrate molto veloci, ma questo non cambia l'approccio, noi spingeremo al massimo e proveremo a colmare il gap".

Meno sereno è apparso Max Verstappen: "Non possiamo essere ancora pienamente soddisfatti, ci sono tante cose da migliorare. Dobbiamo capire un po' meglio le gomme. Ferrari nascosta? Dovete chiedere a loro, noi ci concentriamo solo su noi stessi, abbiamo tanto lavoro da fare".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments