GP SINGAPORE

Formula 1, Singapore: Vettel secondo nelle libere 1 dietro a Verstappen

Problemi al cambio per Leclerc. Hamilton terzo davanti a Bottas

  • A
  • A
  • A

Max Verstappen è davanti a tutti nella prima sessione di prove libere sul circiuto di Singapore, 15esimo appuntamento della Formula 1. L'olandese precede di 167 millesimi un ritrovato Sebastian Vettel. Terzo Lewis Hamilton (+0.666 dal leader), quarto Valtteri Bottas (+1.077), che a fine sessione va a muro. Ma a differenza di Red Bull e Ferrari, le Mercedes hanno girato con le gomme dure. Problemi al cambio per Charles Leclerc, solo 19esimo.

Comincia il weekend di Singapore, su un tracciato tortuoso e completamente diverso rispetto a Spa e Monza. Su queste piste molto più veloci, la Ferrari ha trovato due vittorie grazie al talento di Charles Leclerc. Sul circuito di Marina Bay, invece, conta molto di più l'aerodinamica e la velocità di percorrenza in curva. Da Maranello sono arrivate novità specifiche per affrontare al meglio il 15esimo appuntamento stagionale, ben consapevoli che Mercedes e Red Bull restano comunque favorite. Gli aggiornamenti riguardano muso, il diffusore e il fondo e, a giudicare dalla prima sessione di prove libere, potrebbero funzionare. Sebastian Vettel, che per metà prove ha arrancato con il vecchio assetto, abbassa nettamente i tempi con gli aggiornamenti e conclude la sessione in 1:40.426, a 167 millesimi dal leader Max Verstappen. Entrambi girano con le gomme soft, più performanti rispetto alle hard usate dalle Mercedes. Le Frecce d'Argento chiudono terza con Lewis Hamilton (+0.666 da Verstappen) e quarta con Valtteri Bottas (+1.077). Il finlandese termina le libere con mezz'ora di anticipo dopo essere andato a muro nella curva 19. 
Si gira con la luce del giorno, dunque il crono non è molto indicativo: qualifiche e gara si disputeranno in notturna, asfalto e aria avranno altre temperature. Così come sono da prendere con le pinze i tempi della Mercedes, che ha giocato a nascondersi con le mescole. Solo dalla seconda sessione di prove libere si capirà il reale potenziale dei campioni in carica e quello di Charles Leclerc, che non ha potuto terminare la sessione per un problema al cambio. Il monegasco chiude al penultimo posto in 1:43.618, davanti al solo George Russell, mentre Antonio Giovinazzi, 13esimo su Alfa Romeo, precede il compagno di squadra Kimi Raikkonen.

PROVE LIBERE 1, I TEMPI
1. Max Verstappen (Red Bull), 1:40.259
2. Sebastian Vettel (Ferrari), +0.167
3. Lewis Hamilton (Mercedes), +0.666
4. Valtteri Bottas (Mercedes), +1.077
5. Alexander Albon (Red Bull), +1.208
6. Nico Hulkenberg (Renault), +1.553
7. Carlos Sainz (McLaren), +1.707
8. Lando Norris (McLaren), +1.921
9. Daniil Kvyat (Toro Rosso), +2.046
10. Pierre Gasly (Toro Rosso), +2.118
11. Daniel Ricciardo (Renault), +2.268
12. Romain Grosjean (Haas), +2.371
13. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo), +2.418
14. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo), +2.527
15. Lance Stroll (Racing Point), +2.532
16. Kevin Magnussen (Haas), +2.891
17. Robert Kubica (Williams), +3.077
18. Sergio Perez (Racing Point), +3.110
19. Charles Leclerc (Ferrari), +3.359
20. George Russell (Williams), +3.734
 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments