VERSO ABU DHABI

F1, Leclerc dribbla le voci su Binotto: "Dobbiamo concentrarci sul nostro lavoro"  

Il monegasco della Ferrari non parla di un possibile addio del Team Principal. Sainz sul duello con la Mercedes: "Vinciamo, poi si vedrà"

  • A
  • A
  • A
© Getty Images

Ultimo Gp del 2022 in Formula 1. Ad Abu Dhabi, la Ferrari dovrà difendersi dall'assalto della Mercedes per il secondo posto nella classifica costruttori. E le voci sull'addio di Binotto non aiutano, ma Leclerc dribbla la questione: "I rumors ci saranno sempre, ma dobbiamo concentrarci sul nostro lavoro e chiudere la stagione nel migliore dei modi". Carlos Sainz fissa l'obiettivo in vista della gara: "Vinciamo, poi vedremo cosa succederà".

La vigilia dell'ultimo Gp di Formula 1 del 2022 in casa Ferrari non è di certo tranquilla, tra le voci di un allontanamento di Mattia Binotto e il doppio duello per il secondo posto: quello con la Mercedes per il titolo costruttori e Leclerc-Perez per quello dei piloti. Il monegasco, però, allontana le voci sul Team Principal nella conferenza stampa di presentazione del weekend di Abu Dhabi: "Questi rumors circolano sempre a prescindere dal momento della stagione, ma dobbiamo concentrarci sul lavoro cercando di tirare fuori il meglio".

"Credo che la gente tende a dimenticarci quanto siamo cresciuti - prosegue Leclerc - possiamo farlo ulteriormente e lo faremo a partire da questa gara per chiudere l'anno nel modo migliore. Siamo in lotta per il secondo posto nel Mondiale piloti e in quello costruttori. Sarebbe bello gareggiare per le prime posizioni, sarebbe utile arrivare secondi per migliorare nelle prossime stagioni, anche se vogliamo competere per il titolo".

Il duello Ferrari-Mercedes è il pensiero fisso di Carlos Sainz, che però teme un'altra doppietta di Hamilton e Russell come capitato ad Interlagos: "Se dominano il weekend sarà difficile per noi, in ogni caso noi puntiamo almeno al podio. In Brasile abbiamo avuto il nostro solito passo, solo in Messico non è andata bene. Questo dimostra che le cose possono andare male anche in un buon fine settimana, eppure mi sentivo bene nella macchina".

"Penso che se ci concentreremo su questo weekend potremo lottare per la vittoria - insiste lo spagnolo - e allora otterremo abbastanza punti. Assicuriamoci di conquistare la pole e di vincere la gara, poi da lì vedremo cosa succederà".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti