gp spagna

GP Spagna, Norris: "Obiettivo vincere, ma non sarà facile". Verstappen: "Bello lottare"

Il britannico sorride, Max è pronto alla sfida: "Ora ci sono più team davanti ed è stimolante"

  • A
  • A
  • A

Lando Norris conquista la pole position del GP di Spagna lanciando un chiaro messaggio a Max Verstappen. Il britannico, intervenuto al parco chiuso, ha infatti sottolineato: "Negli ultimi due mesi siamo molto forti, abbiamo mancato delle pole in passato mancando dei giri, ma penso che Red Bull e Verstappen siano più forti. So dove posso migliorare, domani l'obiettivo è vincere ma sarà difficile. Siamo qui per vincere".

"È stato un giro praticamente perfetto, capisci di stare facendo un buon giro quando tutto va perfettamente. Siamo stati vicini, sono davvero felice perché penso che sia stata la miglior pole della mia carriera. Serviva fare questo giro per prendersela e sono felice per me e per tutti i miei fan" ha detto.

VERSTAPPEN: "SFIDA STIMOLANTE"

E Vestappen, che partirà secondo, accetta la sfida: "Penso che in qualifica ho messo tutto insieme e in maniera positiva, prima avevo fatto fatica a trovare il bilanciamento. In Q2 ho avuto una buona scia da Checo e ho sfruttato tutto, ma non è bastato. Siamo contenti, tutto domani sarà in gioco. Ci siamo divertiti per le temperature, anche se il vento un po' più forte ci ha messo in difficoltà. Sfidato o sfidante? Alla fine non è mai facile fare la pole, ma ora ci sono più team davanti ed è stimolante. È molto bello vedere questa F1". Vedi anche F1, GP Spagna: Norris dalla pole a Barcellona, Verstappen beffato per 20 millesimi. Terza fila per Ferrari Formula 1 F1, GP Spagna: Norris dalla pole a Barcellona, Verstappen beffato per 20 millesimi. Terza fila per Ferrari

HAMILTON: "VICINI AL VERTICE"

Hamilton, con Mercedes, è invece in seconda fila in terza casella in griglia: "Sono davvero felice, grazie a tutti perché sono grato di essere nelle prime tre posizioni. Fin qui è stato un anno difficile, c'è stato tanto lavoro in fabbrica e finalmente vediamo i frutti di questo lavoro. C'è del miglioramento che ci aiuta ad avvicinarci al vertice, gara dopo gara siamo sempre più vicini. Abbiamo fatto passi avanti enormi, tutti spingono a livello di progettazione e la macchina sta diventando un bolide capace di lottare per vincere.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti