gp imola

F1 Imola, Leclerc: "Almeno un podio, recupereremo quello che ci manca per vincere"

Il monegasco raccoglie il terzo posto e fa una promessa ai tifosi della Rossa in vista del prosieguo della stagione

  • A
  • A
  • A

Charles Leclerc porta la Ferrari sul podio nel GP di Imola di F1, con un terzo posto che fa festeggiare i tifosi presenti al Santerno. Un terzo posto, dietro a Verstappen e Norris, che sa di consolazione per il monegasco: "Almeno un podio, ovviamente sono molto contento quando vinco e oggi non ci sono riuscito. Eravamo veloci con la dura per mettere pressione. Il passo c'era, ma Verstappen e Norris erano più veloci".

Ma analizzando il weekend Leclerc è sicuro: "Ci è mancato qualcosa in qualifica, dobbiamo capire perché. Siamo comunque in una buona posizione per il resto della stagione, ma essere qui sul podio è importante. Il mio passo è stato costante, forse più di tutti. Ho chiesto tanto alla gomma, dovevo provare qualcosa e non ho rimorsi. Sono un po' più fiducioso, non contento del risultato, Red Bull e McLaren fanno qualcosa di motore che in rettilineo ci fa perdere, poi in curva recuperiamo. Imola comunque non è la pista ideale, come Monaco, per giudicare i miglioramenti. In Canada vedremo i miglioramenti". Vedi anche GP Made in Italy: Verstappen respinge Norris, podio di consolazione per Leclerc Formula 1 GP Made in Italy: Verstappen respinge Norris, podio di consolazione per Leclerc E ai tifosi, che lo hanno spinto durante tutto il weekend e osannato al traguardo, ha promesso: "Ringrazio i tifosi, ce la metteremo tutta per recuperare quello che ci manca per vincere".

SAINZ: "PROBLEMI NON ANCORA RISOLTI"

Quinto posto per Carlos Sainz: "Abbiamo aspettato troppo per il pit stop, ma comunque non c'era molto passo e tenere la posizione sarebbe stato difficile. Allungare non è servito, perché da lì in poi non sono contento perché i problemi che abbiamo visto dopo la qualifica non sono stati risolti. La monoposto non ci ha aiutato, dobbiamo capire cosa possiamo cambiare perché a Monaco non voglio soffrire. Aggiornamenti? Leclerc ha fatto una bella gara e con un buon passo, in gara ci siamo. Vuol dire che dobbiamo migliorare la qualifica, è il punto debole che bisogna sistemare. Monaco è particolare, tutti possono vincere con una buona qualifica".

"Onestamente non sono felice, perché per tutto il weekend siamo stati un po’ indietro, sempre almeno un paio di decimi, e non è l’ideale. Detto questo ci prendiamo la quinta posizione in una gara in cui non è successo molto. Non è stata una gara in cui mi sono divertito, la macchina era poco costante, ho fatto molta fatica” ha sottolineato.

VASSEUR: "IMPOSSIBILE FARE MEGLIO"

Frédéric Vasseur, team principal Ferrari, analizzando la gara ha sottolineato: "Nel complesso è stato un buon weekend, abbiamo sensazioni contrastanti. Oggi era impossibile fare meglio di quello che abbiamo fatto, perché avvicinandoci riscaldavamo troppo le gomme. Ieri potevamo fare meglio, lato negativo è la qualifica. Ora ci concentriamo su Monaco, ripartiamo da zero. Tre team in sei secondi significa tanto per la F1 e il prosieguo del campionato. Siamo sul passo, siamo in lotta e possiamo fare un piccolo passo avanti. Speriamo che a Monaco possa esserci un finale diverso. Non voglio fissare obiettivi, vogliamo solo migliorare weekend dopo weekend per il bene del team e dell'azienda. A Monaco Carlos e Charles saranno motivati e possiamo fare bene".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti