SPAGNA

Spagna, Coppa del Re: impresa del Barcellona, la remuntada al Siviglia vale la finale

Al Camp Nou, i blaugrana vincono 3-0 ai supplementari e ribaltano il 2-0 dell’andata: decidono i gol di Dembélé, Pique e Braithwaite. Ora Bilbao o Levante

  • A
  • A
  • A

Impresa del Barcellona, che compie la remuntada e vola in finale di Coppa del Re battendo 3-0 il Siviglia e ribaltando il 2-0 dell’andata. Nella semifinale di ritorno del Camp Nou, i blaugrana sbloccano subito la sfida con Dembélé (12’), poi Ocampos sbaglia un rigore al 73' e Pique, nel recupero, porta la sfida ai supplementari, dove decide il gol di Braithwaite (95’). Ora, per gli uomini di Koeman, la sfida a Levante o Bilbao per il titolo.

Non sarà il 6-1 al Psg dopo lo 0-4 dell'andata, ma il 3-0 al Siviglia entra di diritto nella lista delle migliori "remuntade" della storia del Barcellona, e non solo per il risultato, ma anche per come è maturata l'ennesima impresa di Messi e compagni, che centrano la finale di Coppa del Re. Al Camp Nou, i blaugrana, chiamati a ribaltare il 2-0 del Sánchez Pizjuán, sbloccano subito il match: al 12', infatti, Dembélé trova un gran gol centrando l'incrocio dei pali con il destro (teoricamente piede debole dell'ex Dortmund) e firma l'1-0 che permette subito ai catalani di dimezzare lo svantaggio nell'ottica del doppio confronto. La rete indirizza tatticamente la partita, con gli andalusi a protezione del risultato e i padroni di casa a trazione anteriore. Nel primo tempo, però, succede ben poco oltre alla rete del francese: nella ripresa, invece, Jordi Alba sfiora il gol del raddoppio, ma l'ex del match colpisce soltanto la traversa.

Al 73', l'episodio che sembra far scorrere i titoli di coda: Mingueza stende Ocampos in area, costringendo l'arbitro a decretare il calcio di rigore. Dal dischetto, però, l'ex Milan e Genoa, entrato da pochi minuti, si lascia ipnotizzare da ter Stegen, che addirittura blocca la conclusione dell'argentino e tiene in vita i padroni di casa: sarà una parata decisiva per la serata dei catalani. Lo scampato pericolo spinge Koeman ad inserire Trincao e Braithwaite, e l'espulsione nel recupero di Fernando dà una mano a Messi e compagni. Al 94', quando le speranze sembrano ormai andate in fumo, Pique segna di testa su cross dalla sinistra di Griezmann e firma il 2-0: come con il Granada ai quarti, il Barcellona agguanta in extremis i tempi supplementari. E l'inerzia della partita, causa anche l'inferiorità numerica degli andalusi, è totalmente in favore dei blaugrana, che calano subito il tris: a firmarlo, dopo cinque minuti, è proprio Braithwaite, che incorna su assist di Jordi Alba e regala la qualificazione ai suoi. Finale nervoso, con l'espulsione dalla panchina di de Jong e l'ammonizione a Lopetegui. Al triplice fischio, fa festa il Barcellona, che vola in finale e certifica l'harakiri del Siviglia. Adesso, i catalani sfideranno una tra Bilbao e Levante per sollevare la Coppa del Re.

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments