SESTA GIORNATA

Serie B: il Chievo agguanta l'Empoli in vetta, prima gioia per il Monza

I gialloblù vincono 2-0 al Bentegodi contro il Cosenza, interrotta per nebbia la partita dei toscani. I brianzoli battono 2-1 il Cittadella

  • A
  • A
  • A

Continua la cavalcata del Chievo in Serie B. Al Bentegodi, i gialloblù battono 2-0 il Cosenza grazie a Leverbe e Garritano. I veronesi agganciano l’Empoli in vetta: la partita del Penzo viene interrotta per nebbia al 62’, sul 2-0 per il Venezia. Primo successo per il Monza, che vince 2-1 contro il Cittadella. Finiscono in parità Vicenza-Pisa (4-4) e Brescia-Entella (2-2). Il Pordenone vince 1-0 ad Ascoli, annullata Salernitana-Reggiana.

italyphotopress

CITTADELLA-MONZA 1-2

Il Monza torna al successo grazie a un avvio dirompente al Tombolato: al 10', Paterna punisce un fallo di mano di Pavan con il rigore per gli uomini di Brocchi. Dal dischetto, Boateng spiazza Maniero e firma l'1-0. Sette minuti dopo, il portiere del Cittadella provoca il secondo fallo in area travolgendo Mota. L'ex Milan lascia la trasformazione a Gytkjaer, che raddoppia. Gli uomini di Venturato accorciano subito le distanze con il colpo di testa al 27' di Ghiringhelli. Nella ripresa, succede tutto nel finale: Gytkjaer sfiora la doppietta colpendo il palo, mentre il Cittadella va vicinissimo al pareggio con Grillo e Pavan, senza però trovare il 2-2.

ASCOLI-PORDENONE 0-1

Primo tempo equilibrato ma sbloccato al 39' grazie a Scavone, che riceve un cross di Magnino dalla destra e batte Sarr in uscita. Il portiere dei bianconeri è poi bravissimo, nella ripresa, ad evitare il raddoppio dei ramarri con due grandi interventi ancora su Scavone e su Berra. I ramarri sprecano numerose occasioni per il raddoppio: Diaw colpisce il palo, mentre Ciurria sbaglia un rigore al 90'. Il forcing finale, però, non premia l'Ascoli, al quarto ko in 6 gare.

BRESCIA-ENTELLA 2-2

Al Rigamonti, sono le Rondinelle ad andare vicine al gol nel primo tempo con Bisoli e Dessena, che si divorano la rete dell'1-0. La partita si sblocca allora nella ripresa: al 61', Mangraviti firma la rete del vantaggio per i padroni di casa sugli sviluppi di un corner. Al 75', l'Entella trova il pareggio con un gran gol: assist di Mancosu e semirovesciata di De Luca. All'86', gli uomini di Lopez segnano il 2-1 grazie ad Aye, che raccoglie una sponda di testa di Mateju su calcio di punizione e insacca a porta vuota. Nel recupero, però, il rigore di Mancosu vale il 2-2 finale.

CHIEVO-COSENZA 2-0

Vittoria fondamentale per il Chievo, che agguanta l'Empoli in vetta grazie al 2-0 sul Cosenza. Partita decisa al 43' grazie al rigore assegnato per fallo in area di Sciaudone e trasformato da Leverbe. Ad inizio ripresa, Semper compie un vero miracolo deviando la traiettoria di Sciaudone sul palo. Il raddoppio dei veronesi arriva nel finale: all'85', Garritano firma il 2-0 con un destro in area su assist di De Luca e chiude il match, certificando la vittoria degli uomini di Aglietti.

VICENZA-PISA 4-4

Partita ricca di gol al Menti: al 9', Perilli sbaglia l'uscita da corner e Gori firma di testa l'1-0. Nel giro di 7 minuti, però, i toscani la ribaltano: il pareggio arriva al 20' con il rigore di Marconi, mentre a firmare il sorpasso è Vido al 27' con un contropiede chiuso con il sinistro. Al 41', Pisano si fa espellere per doppia ammonizione e lascia i nerazzurri in dieci: sull'azione successiva, Meggiorini firma il 2-2. Nella ripresa, il colpo di testa di Cappelletti vale il 3-2 al 56', ma il Pisa rimonta con Gucher, che al 63' e al 74' firma una doppietta e porta nuovamente in vantaggio gli ospiti. Il 4-4 finale lo firma Da Riva, che punisce un'altra uscita sbagliata di Perilli.

VENEZIA-EMPOLI 2-0

Al Penzo, la partita viene interrotta al 62' per nebbia sul 2-0 per il Venezia: padroni di casa in vantaggio al 21' con Fiordilino. Il raddoppio arriva al 58' con Forte, quattro minuti prima della sospensione del match.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments