Serie B: la Cremonese blocca il Verona, 1-1 allo Zini

Di Carmine risponde al vantaggio firmato da Mogos, i veneti rimangono quarti

  • A
  • A
  • A

Termina 1-1 l'anticipo della 30.ma giornata di Serie B tra Cremonese e Verona. Succede tutto nel giro di pochissimi minuti all'inizio del primo tempo: al 13' i lombardi passano in vantaggio grazie a Mogos che spinge in gol un traversone di Migliore, al 18' i veneti trovano subito il pareggio con il rigore trasformato da Di Carmine, dopo l'atterramento di Terranova su Zaccagni. L'Hellas non riesce così a sorpassare il Lecce in terza posizione.

Cremonese subito pericolosa con Carretta dopo nemmeno due minuti di gioco: sgroppata di Soddimo sulla corsia di sinistra che si sovrappone a Migliore, l'ex Frosinone va al cross per l'attaccante che colpisce di testa, ma Silvestri blocca centralmente. Al 13' arriva il meritato vantaggio dei lombardi, con Mogos che insacca in rete da ottima posizione l'assist di Migliore dalla sinistra; male in questa circostanza Empereur e Dawidowicz che sbagliano la diagonale, facendo passare il pallone. L'Hellas, però, reagisce immediatamente. Allo scoccare del quarto d'ora Laribi aggancia in area, salta Terranova ma la sua conclusione sul primo palo viene messa in corner da Agazzi. Poi, un minuto più tardi, Terranova atterra Zaccagni in area: dal dischetto pareggia Di Carmine nonostante il portiere della Cremonese avesse intuito la traiettoria. Al 27' la verticalizzazione di Gustafson pesca il taglio di Faraoni. Agazzi esce all'altezza del limite e riesce a bloccare il pallone. Sul fronte opposto, alla mezz'ora, Silvestri esce male su Carretta ma l'attaccante grigiorosso non ne approfitta per concludere a rete. Al 42' i padroni di casa vanno a un passo dal 2-1: Castagnetti pennella un pallone preciso per la testa di Carretta, che svetta su Empereur e colpisce mettendo di un soffio sul fondo.

Il secondo tempo si apre come si era chiuso il secondo tempo: con una grande occasione per la Cremonese. Al 51', infatti, un errore di Bianchetti di testa favorisce di fatto Migliore, il quale serve Soddimo che è abile a girarsi in area e a calciare sul primo palo, cogliendo però solo l'esterno della rete. Al 60' Terranova ci prova da lontanissimo, ma Silvestri risponde senza problemi. Il Verona non riesce mai a tirare in porta in tutta la ripresa. I Lombardi continuano ad attaccare e al 77' sfiorano il gol vittoria, con Carretta che tenta la conclusione a giro dal limite dell'area, ma il pallone lambisce solo il palo alla destra dell'estremo difensore dei veneti. Nulla da fare nel finale per entrambe le formazioni. Termina con un punto in classifica per ciascuno, che però non può soddisfare completamente nessuno di loro.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments