SERIE B

Serie B, Chievo-Entella 2-1: Marcolini terzo con Crotone e Cittadella

  • A
  • A
  • A

Nel posticipo della 13.ma giornata di Serie B, il Chievo batte l’Entella 2-1 e conquista tre punti importanti che gli consentono di agganciare al terzo posto in classifica Crotone e Cittadella. La squadra di Marcolini sblocca già al 2’ con Vaisanen sugli sviluppi di un angolo e raddoppia al 40’ con il sinistro dal limite di Dickmann. Nella ripresa l’Entella riesce solo ad accorciare con il bel gol di Giuseppe De Luca al 54’.

Chievo-Entella
lapresse

Il Chievo impiega appena 75 secondi per infilare la porta dell’Entella: calcio d’angolo in mezzo con Pellizzer che cade e lamenta una spinta di Cesar, ma allo stesso tempo tocca senza volerlo il pallone che così cambia traiettoria e arriva a Vaisanen che in corsa trova il vantaggio. Gol che invece che dare coraggio al Chievo quasi accontenta i padroni di casa, con l’Entella che tiene a lungo il pallone, andando vicino al pareggio con il sinistro dal limite dell’area di Eramo. Dall’altra parte combinazione tra Meggiorini e Rodriguez, con il primo che sfiora il palo con il sinistro in allungo. Chievo che poi colpisce una seconda volta prima dell’intervallo, bella azione tutta di prima che arriva al limite dell’area, Esposito cade su un contrasto e tutti quasi si fermano pensando arrivi un fischio. L’arbitro invece lascia giocare, Dickmann è il più pronto a raccogliere il pallone e infilarlo con il sinistro.

Entella che torna in campo e insiste nel cercare l’episodio per riaprire la gara, obiettivo raggiunto con una giocata forse inaspettata nel suo sviluppo vista la situazione di punteggio. Meggiorini va giù al limite, per l’arbitro non c’è fallo e allora gli ospiti ripartono con la coppia Manuel-Giuseppe De Luca che spinge l’azione in avanti. Giuseppe De Luca infine converge da sinistra verso il centro e con il destro trova l’angolo lontano della porta del Chievo che poco dopo va vicino al terzo gol con il tentativo in area di Esposito. Marcolini però non è convinto dell’atteggiamento dei suoi che con il passare dei minuti sembrano comunque aumentare il proprio controllo sulla sfida. Boscaglia, dall’altra parte, è invece insoddisfatto della pochezza offensiva della sua squadra nonostante il possesso palla resti largamente a favore dell’Entella. Mancosu in area appoggia tra le braccia di Semper e così il Chievo respira aria da prime posizioni con i suoi 21 punti, l’Entella a 16 invece è pericolosamente a ridosso della zona difficile della classifica.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments