LA NOTA

Vezzali e Speranza: “A partire dal 1° marzo capienza stadi al 75%”

La Figc è al lavoro con il governo con l'obiettivo di tornare gradualmente a una capienza del 100%

  • A
  • A
  • A

Si profila la riapertura degli stadi a capienze più ampie, con gradualità a partire dal 75% fino al 100%. Il ministro della Salute, Roberto Speranza, e la sottosegretaria allo Sport, Valentina Vezzali, "stanno lavorando - informa una nota - congiuntamente ad un percorso graduale che prevede la riapertura a capienza massima degli impianti sportivi all'aperto ed al chiuso. Si lavora ad un primo allargamento, a partire dal 1° marzo, che porterà al 75% ed al 60% il limite delle capienze rispettivamente all'aperto ed al chiuso. Per poi proseguire con riaperture complete qualora la situazione epidemiologica continuasse il trend di calo".

© Getty Images

Secondo quanto filtra da via Allegri, l’ipotesi dell’aumento della capienza sarebbe "molto concreta" anche in considerazione della riduzione dei contagi e dunque il traguardo che tutto il mondo del calcio attende potrebbe essere raggiunto molto presto. Forse addirittura entro il mese di marzo, passando però prima per un aumento al 75%. Su questo si sono concentrati gli ultimi colloqui tra il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, e il Ministro della Salute, Roberto Speranza.

VEZZALI: "FIDUCIOSI SULLA RIAPERTURA AL 100%"

"Il trend in calo del quadro epidemiologico ci spinge ad essere fiduciosi. L'aumento del limite delle capienze e l'avvio di un percorso graduale che ci permetterà di tornare quanto prima al 100% è un obiettivo al quale ho lavorato da tempo" ha commentato la sottosegretaria Valentina Vezzali.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti