NAPOLI-TORINO 2-1

Serie A, Napoli-Torino 2-1: Manolas e Di Lorenzo le firme del successo

Gli azzurri vincono con le reti dei difensori un match dominato. Per i granata sesta sconfitta di fila

di
  • A
  • A
  • A

Il Napoli ha battuto 2-1 il Torino nell'anticipo della 26.a giornata di Serie A, rientrando così in zona Europa. Un gol per tempo per gli azzurri di Gattuso che hanno conquistato i tre punti grazie ai difensori. Al 19' Manolas ha sbloccato la partita con un colpo di testa in area, poi Di Lorenzo l'ha chiusa all'83' con un inserimento sul secondo palo. Non basta Edera al Toro, in crisi nera e alla sesta sconfitta consecutiva.

LA PARTITA

La cura Gattuso sembra aver definitivamente fatto effetto al Napoli. Per una squadra, quella azzurra, alla terza vittoria consecutiva in campionato e rinata dopo le difficoltà di gennaio, ce n'è un'altra, il Torino di Longo (e di Mazzarri prima) che deve iniziare a guardarsi alle spalle. Con il 2-1 del San Paolo firmato Manolas-Di Lorenzo, per i granata sono sei le sconfitte consecutive e la classifica, per quanto sfalsata, può iniziare a fare paura.

Sì perché la partita del Torino è durata quattro minuti, i due iniziali e i due finali; in mezzo tanto - e solo - Napoli, ampiamente in controllo della partita senza nemmeno strafare in termini di sforzi fisici, accelerazioni e giocate. Il 2-1 finale è arrivato naturalmente, quasi d'obbligo per una squadra capace di palleggiare con tutta la calma del mondo in mezzo al campo e approfittare dello svagamento collettivo di un Toro ormai irriconoscibile. Dopo la sfuriata nei primi secondi con due potenziali occasioni, i granata sono spariti dal campo, impauriti e rintanati davanti a Sirigu e incapaci di completare più di tre passaggi di fila, vanificando ogni qualsivoglia ripartenza.

In tutto questo ha sguazzato il Napoli, con un look nuovo rispetto alle fatiche di Champions, ma comunque efficace. Il centrocampo Ruiz, Lobotka, Zielinski ha preso in mano il pallino del gioco fin da subito, con una squadra corta e compatta, merito anche della difesa alta, che ha schiacciato gli avversari. Alla fine l'hanno decisa i difensori: Manolas nel primo tempo sugli sviluppi di un calcio piazzato, poi Di Lorenzo nel finale con un movimento alla Callejon sul secondo palo su assist di Mertens. In mezzo qualche conclusione più o meno pericolosa disinnescata da Sirigu e diversi urli di Gattuso, mai troppo convinto del vantaggio di misura. E infatti, limite da migliorare, nel recupero il gol del Torino è arrivato con Edera. Inutile, ma significativo.

--

LE PAGELLE

Insigne 7 - Ispirato e protagonista fin dal primo minuto. Fornisce un assist al bacio a Manolas da calcio piazzato, poi sfiora il raddoppio in un paio di situazioni. Sempre nel vivo della manovra.

Manolas 6,5 - Gol da tre punti svettando in area e facendosi trovare pronto in mezzo alle maglie del Toro. In difesa pochissimi grattacapi con Zaza e Belotti.

Zielinski 6 - Sempre nel vivo del palleggio tra le linee, si perde un po' negli ultimi metri dove dovrebbe essere più incisivo. Sbaglia spesso l'ultima scelta.

Zaza 4,5 - Passa più tempo a protestare che col pallone tra i piedi. I compagni si appoggiano a lui per sponde e ripartenze, ma non tiene una palla e si innervosisce subito.

Sirigu 6,5 - Fa sempre il suo facendosi trovare pronto e parando il parabile. Nulla può sul gol di Manolas, ma evita in diverse occasioni un passivo più pesante.

Rincon 5 - Sfiduciato e fuori forma, perde la sfida a metà campo con gli avversari in maglia azzurra. Mai veramente in partita non riesce a far girare la squadra con convinzione e aiuta poco in copertura. Si perde Di Lorenzo in occasione del gol.

--
IL TABELLINO

NAPOLI-TORINO 2-1
Napoli (4-3-3):
Ospina 6; Di Lorenzo 7, Manolas 6,5, Maksimovic 6,5, Hysaj 6; Ruiz 6, Lobotka 6 (34' st Allan sv), Zielinski 6; Politano 6 (39' st Elmas sv), Milik 6 (28' st Mertens 6,5), Insigne 7. A disp.: Meret, Karnezis, Mario Rui, Ghoulam, Demme, Luperto, Lozano, Callejon. All.: Gattuso 6,5.
Torino (3-5-2): Sirigu 6,5; Izzo 5,5, Nkoulou 5, Bremer 5,5; De Silvestri 5, Lukic 5, Rincon 5 (39' st Edera 6,5), Baselli 5 (21' st Meité 5,5), Ansaldi 6; Belotti 5, Zaza. 4,5 A disp.: Ujkani, Rosati, Djidji, Singo, Lyanco, Adopo, Ola Aina, Berenguer. All.: Longo 5.
Arbitro: Mariani
Marcatori: 19' Manolas (N), 37' st Di Lorenzo (N), 46' st Edera (T)
Ammoniti: Allan (N); Rincon, Zaza, Ansaldi (T)
Espulsi: nessuno
__

LE STATISTICHE DI OPTA

•    Per la prima volta in questo campionato il Napoli ha infilato tre successi consecutivi.
•    Il Torino ha perso sei partite di fila in Serie A e ha eguagliato il suo record negativo di ko consecutivi nel torneo dai campionati 1999/00 (chiuso con la retrocessione) e 2006/07.
•    Il Napoli ha sempre subito gol negli ultimi sette match casalinghi di campionato (14 reti nel periodo) per la prima volta da novembre 2000 (otto in quel caso).
•    Quella di stasera contro il Napoli è stata la partita numero 200 per Andrea Belotti in Serie A: per "il Gallo" finora 78 gol nella competizione, cinque dei quali al Napoli.
•    Terzo gol per Kostas Manolas in questa Serie A. Tutte e tre le sue reti nel campionato in corso sono arrivate di testa.
•    Con il terzo gol in questa Serie A, Manolas ha già superato il numero di reti realizzate in ognuno dei cinque campionati precedenti in maglia giallorossa.
•    Degli otto gol totali in Serie A di Manolas, tre sono arrivati contro il Torino (sua vittima preferita nella competizione) e tutti di testa.
•    Nelle ultime tre stagioni di Serie A Manolas ha segnato quattro dei suoi sei gol di testa (solo de Vrij nel periodo ne ha realizzati di più - sette - tra i difensori nella competizione).
•    Solo van Dijk (quattro) ha realizzato più gol di testa di Manolas (tre) tra i difensori dei Top-5 campionati europei in questa stagione.
•    Era da marzo 2019 che Lorenzo Insigne non partecipava ad un gol in due presenze di fila in Serie A (gol contro il Brescia e assist a Manolas in questo match).
•    Lorenzo Insigne, insieme ad Alejandro Gomez, è uno dei due giocatori che hanno segnato almeno cinque gol e servito almeno cinque assist in ognuno degli ultimi cinque campionati di Serie A.
•    Quinto assist di Insigne contro il Torino in Serie A. Contro nessuna squadra ne ha serviti di più nella competizione.
•    Il Torino, insieme alla Fiorentina, è una delle due squadre contro cui Insigne ha partecipato a più gol in Serie A (10, cinque reti e cinque assist contro i granata; sei rei e quattro assist contro i viola).
•    Insigne è uno dei quattro attaccanti con almeno cinque reti e cinque assist all'attivo in questa Serie A (insieme a Zapata, Berardi e Immobile).
•    Nessuna squadra ha subito più gol da situazione di palla inattiva del Torino (18) in questa Serie A.
•    Simone Zaza ha collezionato 39 ammonizioni in Serie A, tante quante le reti a cui ha partecipato nella competizione (32 gol, 7 assist).
•    Quello di stasera è il secondo gol di Giovanni Di Lorenzo in questa Serie A. Il Torino è l'unica formazione contro cui ha realizzato almeno due reti in carriera nella competizione.
•    Il Torino è la squadra contro cui Dries Mertens ha servito più assist (cinque) in Serie A.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments