Serie A, Fiorentina-Sampdoria 3-3: Muriel e Quagliarella incantano

Pezzella acciuffa il pari per i Viola al 93', in gol anche Ramirez. Espulso Edimilson al 38'

Muriel chiama, Quagliarella risponde. Al Franchi è stata sfida tra bomber con le due doppiette che hanno movimentato Fiorentina-Sampdoria 3-3. Il colombiano ha bagnato l'esordio in maglia viola realizzando due reti capolavoro, prima al 34' e poi al 70' intervallato dalla punizione all'incrocio di Ramirez al 44'. Nel finale si è scatenato Quagliarella con un rigore all'81 e una bella giocata quattro minuti più tardi. Al 93' il pari di Pezzella.

Fiorentina-Sampdoria 3-3: le foto della partita

  • Facebook
  • Twitter
  • Google+
  • LinkedIn

Muriel chiama, Quagliarella risponde. Al Franchi è stata sfida tra bomber con le due doppiette che hanno movimentato Fiorentina-Sampdoria 3-3. Il colombiano ha bagnato l'esordio in maglia viola realizzando due reti capolavoro, prima al 34' e poi al 70' intervallato dalla punizione all'incrocio di Ramirez al 44'. Nel finale si è scatenato Quagliarella con un rigore all'81 e una bella giocata quattro minuti più tardi. Al 93' il pari di Pezzella.

>

LA PARTITA

E' successo tutto il contrario di tutto nel pomeriggio del Franchi in un 3-3 che curiosamente penalizza sia il campionato della Fiorentina che quello della Sampdoria. Una partita spumeggiante che ha riconsegnato al calcio italiano le galoppate di Muriel dopo l'esilio triste di Siviglia, ma ha anche certificato l'elisir di giovinezza eterna di Quagliarella che nel finale ha rischiato di vincere il jackpot con la sua doppietta. La zampata di Pezzella a tempo scaduto ha regalato un punto meritato alla Fiorentina costretta a giocare in dieci per tutto il secondo tempo, ma mai doma.

Anzi, prima dell'uno-due di Quagliarella tra l'81' e l'85' prima su rigore e poi con una giocata da bomber vero su Milenkovic, è stata proprio la squadra di Pioli a mettere in campo quel qualcosa in più che aveva reso ancora più penalizzato l'inferiorità numerica prolungata. Dopo un primo tempo giocato all'attacco e con qualche occasione divorata da Simeone, la Fiorentina è passata in vantaggio con una folata di Muriel al 34', bravo a puntare Tonelli e compagni infilando Audero con un mancino beffardo. Poi l'espulsione ingenua ed evitabile di Edimilson (fino a quel momento tra i migliori) ha mischiato le carte in campo almeno quanto la magia su punizione di Ramirez poco prima dell'intervallo per il gol del pareggio.

Nella ripresa però il pallino del gioco è sempre stato in mano alla Fiorentina, brava a mettere in difficoltà la Sampdoria chiudendo bene gli spazi nella propria metà del campo e affidarsi alle ripartenze veloci di Chiesa e Muriel. E proprio con una di queste, impostata e partita dal centrocampo, il colombiano ha saputo correre palla al piede verso la porta di Audero battendolo per la seconda volta con un diagonale preciso e vincente: tecnica, corsa, qualità. Non esultando da ex, dettagli. 

La sua uscita nel finale per aver finito la benzina ha dato spazio di manovra alla Sampdoria che sull'asse Saponara-Quagliarella ha prima trovato il rigore realizzato centralmente dal bomber, alla decima partita consecutiva di campionato in gol, e poi messo la testa avanti a cinque minuti dalla fine. Abbastanza per concedere lo spiraglio al 93' ai Viola di acciuffare il pareggio sugli sviluppi dell'ultima punizione della partita con Pezzella.

LE PAGELLE

Ramirez 6,5 - La magia su punizione lenisce l'amarezza per la sostituzione all'intervallo (era ammonito). Non la sua migliore partita, ma ha trovato il modo di incidere.

Simeone 5 - Spreca due occasioni nitide sfidando anche la pazienza di tifosi e compagni. Là davanti fa veramente fatica e l'arrivo di Muriel può essere un segnale anche per lui.

Muriel 8 - Si prende il Franchi con una doppietta incredibile. Due reti partendo da lontano, mix perfetto di potenza, tecnica e lucidità davanti al portiere. Un esordio difficile anche da sognare, contro la sua ex squadra.

Edimilson 4,5 - Inizia alla grande con pericolosità e sostanza in mezzo al campo. Anche troppa: l'espulsione rimediata al 38' per un doppio giallo è un erroraccio che ha complicato i piani dei suoi.

Tonelli 5 - Distratto e quasi sempre in ritardo. Anche in occasione del gol di Muriel è tutt'altro che preciso nell'intervento.

Quagliarella 8 - Riprende il match e lo ribalta nel giro di quattro minuti. Tanto gli basta per mettere due firme al Franchi e portare a casa altri tre punti per i suoi. In gol per la decima partita di fila, praticamente un bomber eterno.

LE STATISTICHE

- I due più vecchi giocatori con almeno 14 gol nei top-5 campionati europei 2018/19 giocano in Serie A: Quagliarella e Ronaldo.
- Quagliarella ha realizzato 11 gol contro la Fiorentina in Serie A, a nessuna squadra ha segnato più gol contro nel massimo campionato (11 anche al Chievo).
- Fabio Quagliarella è andato a segno per 10 partite consecutive di Serie A; l’ultimo giocatore a fare meglio nel massimo campionato fu Gabriel Omar Batistuta nel novembre 1994 (11, record assoluto nella storia del torneo).
- Questa è già la seconda migliore stagione di Quagliarella in Serie A dal punto di vista realizzativo (14 reti), la prima fu la scorsa (19 reti nel campionato 2017/18).
- La Fiorentina è, alla pari del Torino, una delle due squadre che ha pareggiato più volte in questo campionato (nove).
- Solo il Sassuolo (6) ha segnato più gol della Fiorentina dal 90' minuto in poi (5) in questa Serie A.
- Era dalla seconda giornata (Benassi contro il Chievo) che un giocatore della Fiorentina non faceva doppietta in un match di campionato.
- Quinta doppietta in Serie A per Muriel (l'ultima era datata novembre 2016).
- Muriel ha segnato in entrambe le due sfide giocate contro la Sampdoria (sua ex squadra) in Serie A.
- Gaston Ramirez ha segnato 3 gol nelle ultime 4 presenze in Serie A.

IL TABELLINO

FIORENTINA-SAMPDORIA 3-3
Fiorentina (4-3-3):
Lafont 6; Milenkovic 5, Pezzella 6,5, Vitor Hugo 5 (41' st Mirallas), Biraghi 6; Veretout 6, Edimilson 4,5, Gerson 5; Chiesa 6,5, Simeone 5 (1' st Dabo 6), Muriel 8 (31' st Laurini 6). A disp.: Dragowski, Brancolini, Hancko, Benassi, Ceccherini, Norgaard, Eysseric, Therau, Pjaca. All.: Pioli 6,5.
Sampdoria (4-3-1-2): Audero 6; Sala 6, Tonelli 5, Andersen 6, Murru 5,5; Praet 6, Ekdal 5,5, Jankto 5,5 (28' st Gabbiadini 5,5); Ramirez 6,5 (1' st Saponara 6,5); Caprari 5,5 (24' st Defrel 6), Quagliarella 6,5. A disp.: Rafael, Belec, Colley, Bereszynski, Rolando, Regini, Ferrari, Tavares, Vieira. All.: Giampaolo 6.
Arbitro: Di Bello
Marcatori: 34' Muriel (F), 44' Ramirez (S), 25' st Muriel (F), 36' st rig. Quagliarella (S), 40' st Quagliarella (S), 48' st Pezzella (F)
Ammoniti: Milenkovic, Vitor Hugo, Biraghi, Veretout (F); Ramirez, Jankto, Ekdal, Murru (S)
Espulsi: 38' Edimilson (F) per somma di ammonizioni

TAGS:
Serie a
Fiorentina
Sampdoria
Pagelle
Tabellino

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X