Calcio

"Partiamo dal presupposto che l'aspetto della salute di atlete e dello staff è al primo posto. Ci devono essere le condizioni per cui nessuno sia in pericolo nella ripresa, sia nel maschile che nel femminile. Per quanto riguarda la Serie A femminile, penso sia fondamentale poter completare la stagione per tutto il lavoro svolto nei mesi precedenti in termini di impegno, di risorse economiche, di investimenti e personali. Poi sarebbe importante anche per continuare il percorso di crescita. L'interruzione, insieme ad altri aspetti, potrebbe rallentare questo cammino. E anzi, io credo che si debba continuare e rilanciare ancora di più". Lo ha detto la ct dell'Italia femminile Milena Bertolini a proposito della possibile ripresa del campionato femminile. "Servono aiuti economici importanti - ha aggiunto in una intervista a calciomercato24.com - Il nostro campionato è formato da società che hanno una base professionistica ma ci sono anche società che non sono appoggiate dal maschile. Per completare il campionato in estrema sicurezza, occorre che la Federazione le aiuti e le sostenga per far fronte a delle spese non previste e che non sarebbero in grado di sostenere da sé".

Tempo reale
  • A
  • A
  • A