BRESCIA-SASSUOLO 0-2

Serie A: Brescia-Sassuolo 0-2, Traoré e Caputo regalano tre punti a De Zerbi

Nel recupero della settima giornata ai neroverdi basta un gol per tempo: Corini si ferma dopo due vittorie consecutive

  • A
  • A
  • A

Con un gol per tempo il Sassuolo ha la meglio sul Brescia nel recupero della settima giornata di Serie A. I neroverdi passano per 2-0 al “Rigamonti” grazie ai gol di Traoré (25') e Caputo (71'). In entrambe le reti è rivedibile l'operato del portiere Alfonso, sorpreso sempre sul suo palo. Il Sassuolo va così a 19 punti ed è al quarto risultato utile consecutivo, il Brescia resta a 13 e si ferma dopo due vittorie di fila.

LA PARTITA
Eugenio Corini non vuole fermarsi e dà fiducia a Spalek sulla trequarti. Lo slovacco, autore di una grande prestazione contro il Lecce, non si conferma e viene preso in mezzo dal giro palla di un Sassuolo che sa sempre cosa fare in fase offensiva. De Zerbi prepara la gara come meglio non potrebbe nella sua Brescia, e i dati sul possesso palla del primo tempo lo testimoniano: 65% ospite, 35% per le Rondinelle, che si fanno vedere con Spalek (Pegolo attento sul suo palo). Il Sassuolo trova il vantaggio al 25' con Traoré, ben servito da Berardi: l'ex empolese sfrutta la posizione più avanzata che gli prescrive De Zerbi e si inserisce sull'imbucata del capitano, fulminando Alfonso sul suo palo. I padroni di casa alzano il pressing ma lo sforzo produce solo un colpo di testa di Torregrossa respinto da Pegolo. Ben diversa la produzione offensiva bresciana nella ripresa. Nei primi minuti si assiste a una sfuriata delle Rondinelle, con il Sassuolo in trincea. Inizia Cistana con un colpo di testa fuori, lo imita Balotelli con una zuccata che sfiora il palo alla destra di Pegolo. Sempre nel gioco aereo si fa vedere anche Torregrossa, il portiere neroverde non deve compiere miracoli. È un Brescia certamente più offensivo e Corini tenta di sfruttare l'inerzia della partita senza snaturare la sua squadra: dentro Ndoj per Spalek, con Romulo trequartista. Nel momento migliore dei padroni di casa, però, arriva il colpo del k.o. firmato da Caputo (71'): l'ex empolese riceve spalle alla porta, si gira come un pivot di calcio a cinque e beffa Alfonso con un destro sul primo palo. Ancora rivedibile il portiere bresciano, che suda freddo anche su una punizione di Berardi. Corini tenta il tutto per tutto con Donnarumma, poco dopo Balotelli esce tra gli applausi per far posto a Matri: anche il nuovo attacco non produce molto, se non un'occasione per Donnarumma (cucchiaio impreciso) quando ormai i buoi sono scappati.

LE PAGELLE
Balotelli 6
- Prova generosa, quella di Super Mario. Nel primo tempo paga il grande possesso palla del Sassuolo e non riceve molti palloni. Nella ripresa sfiora l'1-1 con un colpo di testa che fa urlare al gol il “Rigamonti”. Viene sostituito tra gli applausi del suo pubblico.
Alfonso 5 - I due gol non sono topiche imperdonabili e certamente le responsabilità vanno condivise con una difesa troppo disattenta. Resta però il dato di aver preso due gol sul proprio palo.
Traoré 6,5 - Tanto movimento tra le linee e la difesa bresciana fa sempre fatica a prenderlo. A differenza delle ultime uscite arriva anche il gol che apre la partita. Mezzo punto in meno perché resta troppo innamorato del pallone e butta via un contropiede nella ripresa.
Caputo 6,5 - Invisibile per 70 minuti, Chancellor e Cistana non hanno difficoltà a controllarlo. Poi, il guizzo improvviso che stende definitivamente il Brescia. Gol da pivot di calcio a cinque: ricevimento spalle alla porta, girata repentina e destro in rete.
Pegolo 6,5 - Non ripete i miracoli di San Siro, ma il portiere dei neroverdi continua a dare sicurezza al reparto. Risponde sempre presente, parando due colpi di testa di Torregrossa e murando gli assalti dei padroni di casa nella ripresa.

IL TABELLINO
BRESCIA-SASSUOLO 0-2
Brescia (4-3-1-2):
Alfonso 5; Sabelli 5,5, Cistana 5, Chancellor 5, Mateju 6; Bisoli 6, Tonali 6, Romulo 5,5; Spalek 5,5 (20' st Ndoj 5,5); Balotelli 6 (33' st Matri sv), Torregrossa 6 (27' st Donnarumma 5,5). A disp.: Andrenacci, Gastaldello, Zmrhal, Aye, Mangraviti, Magnani, Morosini, Viviani, Martella. All. Corini 5,5
Sassuolo (4-2-3-1): Pegolo 6,5; Toljan 6, Marlon 6,5, Romagna 6, Rogerio 6,5 (27' st Kyriakopoulos 6); Locatelli 5,5, Obiang 6,5; Berardi 6,5 (43' st Peluso sv), Traoré 6,5, Boga 6,5 (40' st Duncan sv); Caputo 6,5. A disp.: Turati, Magnanelli, Djuricic, Muldur, Raspadori, Ferrari, Tripaldelli, Mazzitelli, Bourabia. All. De Zerbi 6,5
Arbitro: Di Bello
Marcatori: 25' Traoré, 26' st Caputo
Ammoniti: Spalek (B), Torregrossa (B); Toljan (S), Rogerio (S), Obiang (S)

LE STATISTICHE DI BRESCIA-SASSUOLO
• Per la prima volta nella sua storia in Serie A, il Sassuolo è rimasto imbattuto per cinque trasferte di fila (3N, 2V) nel corso di un singolo campionato.
• Record di tiri per il Brescia in un match di questa Serie A; contro il Sassuolo ne ha effettuati 19, tre in più rispetto a qualsiasi altra gara disputata nella Serie A in corso.
• Quello di oggi è l'assist numero 40 per Berardi in Serie A. Da quando ha esordito nel massimo campionato, solo Lorenzo Insigne (49) tra i giocatori italiani, ne ha serviti più di lui.
• Domenico Berardi non serviva un assist ad un compagno in campionato dallo scorso settembre, nel match contro la SPAL al Mapei Stadium (due passaggi vincenti in quella gara per il giocatore neroverde).
• Quello di stasera è il primo gol di Traore nel primo tempo di un match di Serie A.
• Traore non trovava un gol in campionato dal match contro la Sampdoria dello scorso settembre.
• Hamed Traore, al secondo gol in questa Serie A in 14 gare giocate, ha già eguagliato le reti realizzate in tutto lo scorso campionato (32 presenze).
• Francesco Caputo ha segnato quattro degli ultimi otto gol del Sassuolo in Serie A.
• Caputo ha segnato 8 gol in questo campionato dopo le prime 17 gare giocate dalla sua squadra, lo stesso numero di reti che ha realizzato nella Serie A 2018/19 dopo le stesse gare disputate dal club.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments