VERSO LA FINALE

Roma, Mourinho: "Testa solo alla finale, dimentichiamo il passato"

Lo Special One: "Le finali sono 50-50 ma faremo del nostro meglio per portarla a 51-49 per noi"

  • A
  • A
  • A

"Le finali sono 50-50 ma faremo del nostro meglio per portarla a 51-49 per noi". A dirlo è Josè Mourinho a cinque giorni dalla finale di Conference League parlando al sito della UEFA. "Sono un allenatore con una storia e la Roma è un grande club - ha continuato - Ho sentito un po' di responsabilità nel cercare di rendere la prima edizione del torneo una grande competizione. Così, a poco a poco, siamo andati a realizzare la nostra ambizione di andare il più lontano possibile. Poi, con orgoglio, abbiamo visto che le due semifinali si sono giocate in stadi gremiti, con un totale di 170.000 tifosi presenti". Ora l'obiettivo, secondo Mourinho, "è dimenticare il fatto che potremmo vincere il nostro primo trofeo UEFA".

"Bisogna solo pensare alla finale e all'avversario che affrontiamo, e dimenticarci la storia della Roma", ha concluso lo Special One. Sui social, invece, è arrivata anche la carica di Pellegrini: "Adesso è arrivato il momento di sognare tutti insieme".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti