QUI ROMA

Roma, Fonseca: "Rappresentiamo l'Italia, grande motivo d'orgoglio"

"Abbiamo fatto una grande prestazione difensiva anche se abbiamo avuto più problemi ad Amsterdam"

  • A
  • A
  • A

Dopo aver staccato il pass per la semifinale di Europa League, Fonseca è soddisfatto del pareggio con l'Ajax che ha consentito alla Roma di passare il turno. "Abbiamo fatto una buona partita da un punto di vista difensivo - ha spiegato il tecnico giallorosso -. Ad Amsterdam abbiamo avuto più problemi. Abbiamo controllato bene i loro attaccanti che sono fortissimi". "E' motivo di grande soddisfazione e orgoglio rappresentare l'Italia in Europa - ha aggiunto -. Siamo molto contenti". 
 

"Abbiamo fatto una gara molto concreta sapendo che eravamo in vantaggio dopo il successo dell'andata - ha continuato Fonseca -. Abbiamo gestito bene il match". "Sono soddisfatto della prestazione - ha aggiunto -. L'Ajax è una grandissima squadra. Hanno tanta qualità offensiva". Poi qualche battuta sui singoli. "Dzeko è motivato e sta giocando bene. Sta lavorando per la squadra ed è in buone condizioni fisiche". "Cristante ha qualità quando deve impostare con pressione e sul gol ha deciso bene come avviare la costruzione - ha continuato analizzando l'azione del pareggio - Poi Calafiore ha fatto bene e abbiamo segnato". 

Infine qualche considerazione sul futuro e sul rapporto con la proprietà. "Non cambia nulla tra me e la Roma ora - ha spiegato Fonseca -. Non so se sarò il tecnico della Roma l'anno prossimo. So solo che la prossima partita sarò l'allenatore della Roma. Non sono minimamente preoccupato per il mio futuro". "La proprietà è vicina come sempre - ha consluo -. Il presidente è sempre vicino alla squadra". 

 

Vedi anche Europa League, Roma-Ajax 1-1: giallorossi in semifinale Europa League Europa League, Roma-Ajax 1-1: giallorossi in semifinale

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments