VERSO MILAN-ROMA

Roma, Fonseca: "Il Milan non è solo Ibra, io ho Dzeko e lo vedo motivato"

Il tecnico giallorosso alla vigilia della sfida di San Siro: "Siamo in armonia. A Milano per vincere"

  • A
  • A
  • A

"Abbiamo creato un'identità forte, gli ultimi risultati sono stati positivi e sono una dimostrazione che siamo tutti in armonia, motivati e con fiducia. Il Milan è in un grande momento e l'allenatore sta facendo un buon lavoro, ma anche noi lo siamo. La Roma dimostrerà che giocherà per vincere". Paulo Fonseca ha grande fiducia nella sua squadra alla vigilia della trasferta di San Siro contro il Milan: "Non è una partita contro Ibrahimovic, ma contro il Milan. Non preparo le gare pensando a un solo giocatore - ha proseguito - Ibra sicuramente è un grande professionista sennò non giocherebbe così a 39 anni, ma non lavoro tutti i giorni con lui. Posso dire che Edin è importante per noi ed è motivato".

Sulla formazione: "Domani ci sarà Mirante ed era importante a Berna far riposare alcuni calciatori". Non ci sarà Smalling, ma il tecnico confida di riaverlo giovedì in Europa League. "Playoff o playout? Credo che possiamo finire così, ogni squadra sta lavorando in modo responsabile. Sono preoccupato della situazione in generale. Dobbiamo rispettare tutte le norme, è un momento difficile, dobbiamo dimostrare buon senso". Per Fonseca sono due le candidate per il titolo: "Juve e Inter. E poi ci sono altre squadre che possono fare un bel campionato. Ma quello che è successo nelle prime partite è una dimostrazione di equilibrio del campionato. Giocare con il primo o l'ultimo è sempre difficile".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments