VERSO INTER-ROMA

Roma, Fonseca: "Dzeko pronto per giocare, con l'Inter serve coraggio"

Il tecnico in conferenza: "Incontriamo avversari molto forti ma anche noi siamo in un buon momento"

  • A
  • A
  • A

La Roma parte per Milano con il dubbio Dzeko (febbricitante da inizio settimana) che Paulo Fonseca cerca di disinnescare non senza lasciare un alone di mistero: "Edin, diversamente dagli ultimi giorni, oggi si è allenato col gruppo ed è pronto per giocare". Poi, però, con un sorriso che è tutto un programma, risponde così ad una domanda successiva 'Dzeko è pronto per giocare o giocherà?': "Dzeko non giocherà". A metà tra pretattica e battuta comunque l'attaccante bosniaco è pronto a partire da titolare contro l'Inter.

"I nerazzurri sono molto forti, è una partita che andrà affrontata con coraggio e rigore difensivo. Conte? Grandissimo allenatore, con un'idea di gioco definita, sulla quale i nostri avversari stanno lavorando bene. Sono in un gran momento ma è il tipo di match che noi vogliamo giocare perché vogliamo dimostrare di essere in un buon momento" continua il tecnico giallorosso.

Altre indicazioni di formazione: "Florenzi potrebbe giocare terzino ma anche essere un'alternativa a Kluivert che non giocherà perché sente fastidio. Santon può fare tre partite in una settimana ma abbiamo pure Spinazzola. Tutto ok invece per Perotti e Mkhitaryan, pronti a scendere in campo. Under? Può e deve ancora migliorare".

Fonseca dribbla il mancato arrivo di Conte sulla panchina della Roma, che poi ha portato al suo ingaggio: "Un onore se hanno accostato Conte alla Roma e io oggi sono qui come allenatore". Stesso destino per la domanda che apre scenari di classifica proiettati verso l'alto, visto anche l'altro incrocio Juventus-Lazio: "Non mi interessano le altre partite, penso solo alla nostra".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments