Roma, Di Francesco: "Stiamo crescendo, ma non mi accontento"

Roma in Spagna per due amichevoli

Roma, Di Francesco: "Stiamo crescendo, ma non mi accontento"

Le ultime due uscite prima di cominciare a fare sul serio. La Roma è atterrata in Spagna dove affronterà prima il Siviglia (giovedì sera nell'ambito del Trofeo Puerta) e poi il Celta Vigo il 13 agosto. "A che punto siamo a 10 giorni dal via della stagione? Dal punto di vista sia atletico che tattico stiamo crescendo tantissimo, col Siviglia e poi a Vigo testeremo la condizioni della squadra, affronteremo questi impegni come se fossero di campionato anche se sappiamo di aver lavorato tanto in questi giorni, ma queste sono le uniche occasioni in cui si possono valutare i progressi. Sono comunque soddisfatto della predisposizione al lavoro dei ragazzi" ha spiegato il tecnico dei giallorossi, Eusebio Di Francesco, alla viglia del primo impegno.

"Sotto l'aspetto tattico e dei movimenti di squadra dobbiamo lavorare ancora tanto, io non mi accontento. C'è ancora tanta strada davanti da fare, ma ho visto anche maggiore spigliatezza nella fase offensiva. Col tempo miglioreranno condizione e meccanismi. Non ragiono per reparti, per me la squadra è un blocco unico" ha quindi aggiunto l'allenatore, ricordando che "il Siviglia ha tradizione e qualità, ha ottimi giocatori e inserito un elemento come Muriel. È una squadra competitiva sotto tutti i punti di vista e farà bene sia in Spagna sia in Europa".

E a proposito di obiettivi, ci ha pensato Diego Perotti a ribadire quelli della Roma. "Per me vincere un titolo con la Roma sarebbe indimenticabile, abbiamo un gruppo sufficientemente forte per farlo. Vogliamo vincere a tutti i costi anche per dare una gioia ai nostri tifosi" le parole dell'attaccante argentino, che si è poi soffermato sulla ricerca sul mercato del sostituto di Salah. "Momo ci ha garantito 15-16 gol a stagione e molti assist, aveva un cambio di ritmo molto importante, ma sono sicuro che Monchi sta lavorando per trovare il sostituito giusto - ha sottolineato l'ex del Siviglia -, se poi sarà Mahrez o un altro non lo so, ma in ogni caso qualcuno in grado di fare uguale o meglio di Salah per quanto sia difficile eguagliare quello che ha fatto lui".

Allo stato attuale il nome in cima alla lista del ds Monchi è proprio quello dell'esterno offensivo del Leicester, e secondo indiscrezioni sarebbe pronto a spingersi fino a 40 milioni pur di regalarlo a Di Francesco. Di certo il manager delle Foxes, Craig Shakespeare, non sembra disposto a fare sconti sul cartellino dell'algerino: o"Sappiam che Riyad vuole partire, è uscito allo scoperto dicendo che vuole andare via, ma finché non arriverà un'offerta ragionevole rimarrà qui. Comunque resta concentrato sulla squadra, è un professionista".

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X