LA SVOLTA

Mercato Roma: Dzeko rinnova fino al 2022 "questa è casa mia". Ma l'Inter spera ancora

L'attaccante bosniaco ha prolungato il contratto coi giallorossi, ma resta un obiettivo di Conte

  • A
  • A
  • A

Edin Dzeko ha rinnovato il proprio contratto con la Roma fino al 2022. Dopo un'estate passata da protagonista delle voci di mercato che lo volevano lontano dalla capitane, l'attaccante bosniaco ha prolungato di due anni l'accordo con la società giallorossa in scadenza nel 2020. "La Roma è casa mia - ha dichiarato Dzeko -, sono felice di poter restare a lungo. Abbiamo tutto per poter vincere un trofeo". Una scelta motivata così: "Il confronto con la dirigenza, il lavoro con l'allenatore e l'affetto di compagni e tifosi mi hanno reso ancora più consapevole della mia scelta".

Una firma che allontanta - e di molto - la prospettiva chiamata Inter, ma non la annulla del tutto. Nel calciomercato infatti si è sempre visto tutto e il contrario di tutto, ma se le parole di Dzeko sembrano spegnare definitivamente le speranze di Conte di poterlo allenare in nerazzurro, dall'altra parte resta possibile la strategia per aumentare il valore del cartellino del giocatore in una eventuale trattativa con Marotta e Ausilio per arrivare a Icardi. Ipotesi, suggestioni, insomma mercato. Per ora il fatto è un altro e dice che Dzeko ha prolungato fino al 2022 con la Roma.

"Prima che finisse la scorsa stagione avevamo già maturato una decisione: Dzeko sarebbe stato uno dei pilastri sul quale fondare la nuova squadra”, ha dichiarato il CEO Guido Fienga. “In questi mesi non abbiamo mai cambiato idea. Siamo felici che Edin riconosca che per vincere si resta alla Roma".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments