Calcio ora per ora

Processo Siena, Agnelli: "feci telefonata cortesia a Mussari"

"Mi fu chiesto da Conte di fare una telefonata di cortesia all'allora

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

"Mi fu chiesto da Conte di fare una telefonata di cortesia all'allora presidente di banca Mps Giuseppe Mussari, telefonata che avvenne e duro' 60 secondi". Lo ha detto il presidente della Juventus Andrea Agnelli testimoniando in aula in tribunale a Siena nell'ambito del processo sulla cessione del marchio AC Siena. La telefonata, secondo quanto ricostruito, avvenne nel 2011 in occasione del passaggio di Conte da allenatore dell'Ac Siena, il cui main sponsor era Mps, alla Juventus. "Mussari mi disse che Antonio era un grande allenatore e che era contento che venisse a Torino" ha poi detto Agnelli in merito al contenuto della telefonata con l"ex presidente di banca Mps. Agnelli, dopo 10 minuti in aula rispondendo alle domande di accusa e difesa, ha lasciato il tribunale senza fare dichiarazioni.