Palermo: Corini a rischio esonero

Zamparini avrebbe contattato De Zerbi per il ritorno in panchina

  • A
  • A
  • A

La sconfitta nello spareggio-salvezza contro l'Empoli potrebbe costare la panchina del Palermo a Eugenio Corini. Il presidente Maurizio Zamparini, infatti, avrebbe già contattato Roberto De Zerbi, il tecnico cacciato solo 37 giorni fa per far posto all'ex centrocampista. In 5 giornate Corini ha conquistato 4 punti, quasi la metà di quelli totali (10). In caso di esonero, per i rosanero sarà il quarto cambio stagionale in panchina.

I nove avvicendamenti in panchina della scorsa stagione, alla fine avevano regalato a Zamparini un'insperata salvezza. Ora il suo Palermo è davvero con l'acqua alla gola dopo la sconfitta di Empoli, visto che i punti da recuperare sono diventati 7. Pochi in senso assoluto, considerando che ce ne sono ancora 57 in palio, uno scoglio quasi insormontabile per una squadra che ne ha conquistati solo 10 in 19 giornate.

Zamparini è furioso per il gioco messo in mostra dalla sua squadra e quindi la sua accusa colpisce in pieno l'allenatore. Corini, a dire il vero, è forse quello che ha meno colpe, avendo ereditato una squadra con parecchie lacune e non sua. Dal mercato è in arrivo l'attaccante svedese (ma di origini cilene) Stefan Silva, per il resto tutto tace, mentre la squadra avrebbe bisogno di innesti di esperienza e qualità. De Zerbi sarebbe già stato contattato per ritornare in panchina, lasciata a dicembre dopo l'eliminazione dalla Coppa Italia e il record negativo di 7 sconfitte di fila casalinghe. L'ex allenatore del Foggia, però, non avrebbe nascosto le sue perplessità. Nelle prossime ore sapremo se sarà ennesima rivoluzione o se Corini avrù un'altra chance domenica contro il Sassuolo.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments