Napoli, respinto il ricorso dei giocatori sulla vicenda multe

Secondo il Tribunale del capoluogo partenopeo, l'arbitro Piacci non può essere ricusato

  • A
  • A
  • A

Primo round al Napoli nel braccio di ferro con alcuni dei suoi giocatori per le multe inerenti la vicenda dell'ammutinamento post Salisburgo. Il Tribunale del capoluogo campano, infatti, ha respinto il ricorso presentato da Insigne, Manolas, Lozano, Milik, Zielinski e Mertens, che avevano ricusato l’arbitro Bruno Piacci. Per i calciatori azzurri, Piacci non poteva essere considerato super partes perché aveva già esaminato 23 vertenze riguardanti il club di de Laurentiis.

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments