IL NUOVO TECNICO

Monza, inizia l'era Nesta: "Benvenuto Alessandro!"

Prima panchina in A per l'ex difensore: ha firmato un contratto annuale con possibile rinnovo automatico per un'altra stagione

  • A
  • A
  • A

Ora è ufficiale: Alessandro Nesta è il nuovo allenatore del Monza. L'ex difensore di Lazio e Milan raccoglie l'eredità di Raffaele Palladino e si prepara a vivere la sua prima esperienza su una panchina di Serie A dopo diverse stagioni in B tra Perugia, Frosinone e Reggiana. Per lui un contratto annuale, con possibile rinnovo automatico fino al 2026 al raggiungimento di determinate condizioni.

 

 

IL COMUNICATO DEL MONZA

"AC Monza comunica che dal 1/7/24 Alessandro Nesta sarà il nuovo allenatore della Prima Squadra biancorossa, con un contratto annuale più rinnovo automatico per un’altra stagione al raggiungimento di determinate condizioni.

Nato a Roma il 19 marzo 1976, cresce nelle giovanili della Lazio di cui diventa Capitano e bandiera, vincendo 1 Scudetto oltre a 2 Coppe Italia, 2 Supercoppe italiane, 1 Coppa delle Coppe e 1 Supercoppa europea. 

Il 31 agosto 2002 si compie il suo storico passaggio al Milan di Silvio Berlusconi e Adriano Galliani, dove in dieci anni si conferma come uno dei difensori più forti del mondo e vince dieci titoli.

Un ciclo incredibile di trionfi con 2 Champions League, 2 Supercoppe europee, 1 Mondiale per Club, 2 Scudetti, 2 Supercoppe italiane e 1 Coppa Italia.

Nel suo ricco palmares da calciatore c’è anche il Mondiale 2006 vinto con l’Italia, con cui vanta 78 presenze.

La sua carriera di allenatore comincia nell’estate 2015 al Miami FC. Dopo due anni negli Stati Uniti, torna in Italia nel maggio 2018 per allenare il Perugia in Serie B. 

Nell’estate 2019 inizia con il Frosinone, che porta fino alla finale playoff di Serie B.

La sua crescita costante lo porta sulla panchina della Reggiana, dove nella stagione appena conclusa guida i neopromossi emiliani a un ottimo undicesimo posto in Serie B.

Al Monza ritrova Adriano Galliani dopo i dieci anni meravigliosi al Milan, per la sua prima esperienza da allenatore in Serie A! 

Benvenuto Alessandro!".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti