UDINESE-MILAN 1-0

Serie A, Udinese-Milan 1-0: Becao rovina il debutto a Giampaolo

La prima rete da professionista del brasiliano regala tre punti ai bianconeri di Tudor

di
  • A
  • A
  • A

Inizia con una sconfitta la Serie A 2019/2020 del nuovo Milan di Giampaolo. I rossoneri sono stati sconfitti 1-0 alla Dacia Arena dall'Udinese di Tudor grazie alla prima rete da professionista di Rodrigo Becao, uno dei nuovi acquisti dei friulani. Partita dai ritmi lenti con un primo tempo privo di azioni da gol. Meglio l'Udinese nella ripresa con Fofana e Lasagna bravi ad impegnare Donnarumma prima del gol decisivo del difensore brasiliano al 72' sugli sviluppi di un corner.

LA PARTITA

Tutte le perplessità e le difficoltà dell'estate rossonera si sono ripalesate alla Dacia Arena. Le (poche) certezze del nuovo-vecchio Milan di Giampaolo si sono schiantate contro una squadra ben messa in campo e organizzata come l'Udinese di Tudor, mai troppo in difficoltà nel limitare i pericoli per la porta di Musso. L'1-0 finale premia i friulani per la voglia e l'insistenza mostrata nel secondo tempo, senza strafare ma trovando il modo da calcio piazzato di superare il muro del Milan disposto a zona su calcio d'angolo. L'uomo copertina è Rodrigo Becao, difensore brasiliano di 23 anni, al primo gol da professionista dopo essere rimasto a secco tra Bahia e CSKA Mosca.

Il 4-3-1-2 disegnato da Giampaolo per il suo debutto da allenatore rossonero non ha convinto, confermando i lavori in corso dentro e fuori dal campo dalle parti di Milanello. Qualcosa il tecnico abruzzese ha provato a cambiarlo a inizio partita allargando Piatek e Castillejo per cercare di liberare spazio di giocata a Suso e allargare la difesa dell'Udinese, ma al Milan è mancata la velocità di gamba e soprattutto di testa per sorprendere una formazione, quella di Tudor, sempre puntuale nel chiudere gli spazi togliendo profondità al gioco rossonero. Le uniche conclusioni infatti sono arrivate con tiri scagliati dalla distanza che non hanno impensierito Musso.

Nella ripresa invece l'Udinese è venuta fuori cercando il colpo da tre punti approfittando di una condizione atletica migliore. Sfruttando i cambi di gioco da una parte all'altra del campo con Pezzella e Stryger Larsen, i ragazzi di Tudor hanno sempre trovato lo scarico fuori area con Fofana o il traversone per Lasagna, impegnando Donnarumma con diverse conclusioni centrali e battendolo al 72' sugli sviluppi di un calcio d'angolo battuto dal neoentrato De Paul e capitalizzato da Becao.

Nel finale il Milan ha provato il tutto per tutto inserendo Leao e Bennacer, reclamando un rigore per un fallo di mano non sanzionato di Samir e senza trovare la giocata vincente nonostante il ritorno a destra di Suso. Anzi, è stata di Donnarumma la parata da urlo al 75' su Lasagna, evitando a Giampaolo un inizio ancora peggiore nella forma.

LE PAGELLE

Suso 5,5 - Gli occhi della prima di Giampaolo sono tutti su di lui per la nuova posizione da trequartista. E' il fulcro del gioco rossonero, ma non riesce mai a trovare spazi e guizzi giusti per essere pericoloso. Rimandato.

Piatek 5 - Continua l'astinenza da gol del polacco, ma quel che preoccupa di più i tifosi del Milan è l'assenza di occasioni per timbrare il cartellino. Ne ha una sola, ma non approfitta dello svarione di Ekong facendosi recuperare. Lamenta la mancaza di rifornimenti.

Paquetà 6 - Il più positivo - per attitudine - del centrocampo di Giampaolo. Prova un paio di conclusioni dalla sinistra, ma soprattutto si fa trovare pronto in un paio di chiusure decisive nelle ripartenze friulane.

Calabria 4,5 - In grande difficoltà pur non essendo sottoposto a chissà quale pressione. Sbaglia molti palloni in fase di palleggio; pur rimediando sempre alla fine, è stato un pericolo per i compagni.

Fofana 6,5 - Con le sue galoppate nella metà campo rossonera spacca in due il Milan soprattutto nel secondo tempo. Manca la giocata giusta negli ultimi metri, ma è sempre pericoloso con i suoi inserimenti.

Becao 7 - Esordio di personalità nel campionato italiano: preciso in copertura e anche propositivo sulla destra nonostante il ruolo da terzo centrale di difesa. La ciliegina è il primo gol da professionista svettando indisturbato nell'area di rigore rossonera.

LE STATISTICHE

•    Il Milan ha perso la prima partita in campionato in cinque degli ultimi otto campionati di Serie A.
•    Per la prima volta l’Udinese ha battuto il Milan all’esordio stagionale in Serie A.
•    Prima di Giampaolo, l’ultimo tecnico a perdere la prima partita di campionato con i rossoneri era stato Sinisa Mihajlovic nel 2015, contro la Fiorentina.
•    Era da settembre 2017 contro la Sampdoria (di Giampaolo) che il Milan non chiudeva un match di Serie A senza effettuare tiri nello specchio.
•    Era da agosto 2014 contro l’Empoli che l’Udinese non vinceva in un esordio stagionale casalingo di Serie A.
•    Quarto successo consecutivo in Serie A per l’Udinese: era dal dicembre 2017 (cinque di fila con Massimo Oddo in panchina) che non otteneva una striscia simile nel massimo campionato.
•    Gli ultimi 3 gol subiti dal Milan in Serie A sono stati su colpo di testa.
•    Rodrigo Becao ha trovato il gol con il suo primo tiro in Serie A.
•    Rodrigo De Paul ha fornito un assist con il primo pallone toccato in questo campionato (25 secondi dopo il suo ingresso in campo).

UDINESE-MILAN 1-0
Udinese (3-5-2):
Musso 6; Becao 7, Troost-Ekong 6,5, Samir 6,5; Stryger Larsen 6, Fofana 6,5 (26' st De Paul 6), Jajalo 6,5, Mandragora 6,5, Pezzella 6 (36' st Sema sv); Pussetto 5,5 (26' st Nestorovski 6), Lasagna 6. A disp.: Perisan, Andrade, Sierralta, Opoku, Wallace, Nuytinck, Barak, De Maio, Teodorczyk. All.: Tudor 6,5. 
Milan (4-3-1-2): G. Donnarumma 6,5; Calabria 4,5, Musacchio 6, Romagnoli 5,5, Rodriguez 5; Borini 6 (15' st Kessie 6), Calhanoglu 5, Paquetà 6 (31' st Bennacer 6); Suso 5,5; Piatek 5, Castillejo 5 (29' st Leao 5,5). A disp.: Soncin, Donnarumma A, Bonaventura, Conti, Andre Silva, Krunic, Duarte, Gabbia, Laxalt. All.: Giampaolo 5
Arbitro: Pasqua
Marcatori: 27' st Becao
Ammoniti: Jajalo (U); Paquetà, Calhanoglu, Borini (M)
Espulsi: nessuno

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments