qui milan

Milan, Pioli: "Due passi avanti rispetto a Bologna. Punta? Al completo, ma..."

Le parole del tecnico rossonero dopo il 4-1 al Torino a San Siro: "Mercato? Siamo al completo, ma..."

  • A
  • A
  • A

Il Milan ha battuto 4-1 il Torino nella seconda giornata di Serie A: "Dobbiamo essere competitivi in tutte le competizioni e abbiamo mostrato passi avanti rispetto a Bologna - ha commentato Stefano Pioli -. Oggi abbiamo fatto bene, la rosa è a buon punto ma possiamo crescere ancora". Contro il Torino il Milan ha messo in campo molta fisicità: "Siamo stati sempre molto aggressivi, non ci piace aspettare l'avversario. Oggi siamo stati compatti e abbiamo pressato bene dall'inizio".

Il Milan è sempre alla ricerca di un nuovo centravanti che potrebbe arrivare dal mercato: "Giroud è un grandissimo centravanti, ma quando giocheremo anche la Champions dovremo tenere alto il livello di prestazioni e nessun giocatore garantisce il 100% tutta la stagione. Meglio avere più soluzioni, al momento siamo al completo poi la società vedrà cosa fare".

Pioli ha schierato il Milan nuovamente col 4-3-3, una differenza rispetto al passato: "Quando tutti saranno nella condizione migliore c'è la possibilità di cambiare sistema di gioco, ma non è quello che ti rende più o meno offensivi. Quest'anno sembriamo più offensivi perché le mezzali si inseriscono di più, ma poi sarà il campionato a farci capire la strada da prendere ma le alternative non mancano perché ho giocatori versatili. Ora mi serve continuità per fare inserire bene i nuovi giocatori, poi c'è tempo per studiare varie situazioni".

Pulisic ha segnato due gol in due partite: "È un grande giocatore e molto intelligente. Conosciamo il calcio e ci vuole equilibrio sia nel bene che nel male. Rispetto a Bologna abbiamo fatto tutti due passi avanti, ma serve questo spirito a lungo. Possiamo fare meglio tutti quanti". Il Milan contro il Torino si è sacrificato molto anche in fase difensiva: "A Bologna abbiamo corso moltissimo e considerando che è agosto vuol dire che tutti hanno voglia di dare tutto. Se tutti continuiamo così, con questo atteggiamento avremo le nostre carte da giocare".

L'inizio di campionato del Milan è all'insegna della serenità di giocatori chiave: "Giocare a San Siro con questo ambiente è un fattore e sono contento che anche i nuovi abbiano assaggiato questa cosa. La stagione scorsa è stata particolare, volevamo rivincere e non ce l'abbiamo fatta e forse abbiamo perso un po' il sorriso. Ho ragazzi attaccati al nostro percorso e abbiamo tanto entusiasmo".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti