LA PROMESSA

Brahim Diaz: "Avevo altre offerte, ma il Milan è sempre il Milan"

Lo spagnolo: "Ibra un grande uomo. Mi ha dato ottimi consigli fin dal mio arrivo"

  • A
  • A
  • A

"È vero, avevo altre offerte, ma il Milan è un grande club ed è in striscia vincente fin dal termine della quarantena". Brahim Diaz, rinforzo rossonero arrivato nell'ultima sessione di mercato in prestito dal Real Madrid, in un'intervista all'agenzia spagnola "Efe" racconta i risvolti che l'hanno condotto alla corte del Diavolo: "Quando è arrivata l'offerta non ci ho pensato due volte. I playoff di Europa League contro il Rio Ave? La partita più lunga della mia vita". 

L'ingresso alla fase a gironi del torneo era il traguardo minimo per il club di via Aldo Rossi, da sempre abituato a calcare palchi importanti. Uno su tutti la Champions League, con la qualificazione messa nel mirino come obiettivo stagionale: "Theo Hernandez ha dichiarato che in caso di accesso ai gironi della Champions si tingerà i capelli di rossonero - prosegue Diaz - Penso che seguirò il suo esempio e poi ci faremo un selfie insieme (ride ndr)". 

Infine qualche parola su Zlatan Ibrahimovic, il veterano con cui sogna di vivere una grande annata a suon di gol e giocate: "È un grande uomo. Fin dal mio primo giorno al Milano ho ricevuto solo ottimi consigli da lui. Come giocatore non c'è nulla da aggiungere, quello che riesce ancora a fare in campo è sotto gli occhi di tutti". 

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments