L'EX

Marotta: "Pirlo alla Juventus scelta coraggiosa ma gli faccio l'in bocca al lupo"

L'ad dell'Inter sulla sua ex squadra: "Stimo molto Andrea, gli faccio l'in bocca al lupo"

  • A
  • A
  • A

Giuseppe Marotta ha conosciuto bene Andrea Pirlo durante gli anni alla Juventus e questo è il suo parere sulla nuova avventura dell'ex centrocampista come allenatore bianconero: "Mi fa piacere perché l'ho avuto da giocatore e lo stimo molto. È una scelta coraggiosa, gli faccio il mio in bocca al lupo' le parole dell'amministratore delegato dell'Inter prima del match di Europa League contro il Bayer Leverkusen.

Sulle panchine di Eriksen e Sanchez: "Le partite si giocano ormai in 95-100 minuti, quindi la panchina deve essere assolutamente all'altezza di quelli che vanno in campo, la grande forza di una squadra che vuole vincere è proprio quella di avere una rosa equilibrata nell'organico, dove non ci sono titolari e riserve ma co-titolari. Noi abbiamo un gruppo di giocatori importanti e quindi anche quelli che sono in panchina non sono relegati lì per punizione, ma per una lettura che l'allenatore dà in relazione allo stato di forma, alle performances, agli avversari, credo ci sia spazio per tutti".

Infine, ricordando che il 10 agosto è la notte di San Lorenzo: "Il mio desiderio nella notte delle stelle? Che la stella più importante sia quella della squadra, deve cadere come un viatico positivo per tutti, per continuare in questo cammino, in questa crescita che abbiamo sottolineato più di una volta e che ci ha portato all'epilogo di questa manifestazione con grande merito e soddisfazione da parte di tutti".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments