Maradona, dall'Argentina sbuca il possibile nono figlio

Santiago Lara: "Da quello che mi hanno spiegato, Diego è mio padre". Ma non c'è ancora un test del DNA

Maradona, dall'Argentina sbuca il possibile nono figlio

Solo due settimane fa vi avevamo raccontato dei tre nuovi figli che portavano a otto le paternità di Diego Armando Maradona ma dall'Argentina arriva una notizia che potrebbe aggiornare la conta fino a un totale di nove. Santiago Lara, un 18enne di La Plata, ha infatti spiegato in tv che "Per me mio padre sarà sempre Marcelo Lara ma da quello che ho capito e da quello che mi hanno spiegato, il mio vero papà è presumibilmente Diego Maradona".

Le parole del ragazzo a "Nosotros a la manana" hanno fatto rumore in Argentina ma, per adesso, rimangono solo un'ipotesi dato che non è stato ancora fatto un test del DNA. L'avvocato di Lara, Fabian Musto, però ha spiegato che si sta andando proprio in quella direzione: "Non posso dire nulla di preciso per rispetto delle figure coinvolte ma stiamo chiudendo il negoziato per iniziare un ricorso legale sulla sua filiazione, ci sono le condizioni giuste per andare avanti".

La storia di Santiago Lara torna dunque a galla 14 anni dopo le parole della madre, Natalia Garat, aveva già avviato la causa per la filiazione del figlio, poi sospesa per la morte improvvisa della donna. Ora che il figlio è diventato maggiorenne, l'iter è pronto ad entrare nel vivo. Se il test del DNA confermasse la paternità, Maradona arriverebbe dunque a nove figli (Dalma, Giannina, Diego Junior, Jana, Diego Fernando più i tre di Cuba e Santiago) avvicinando sempre più la battuta di Giannina "Ne mancano pochi per fare una squadra di calcio" alla realtà. Il Pibe de Oro, a quel punto, potrebbe fare l'allenatore del "Maradona Team"...

TAGS:
Maradona
Nono figlio
Santiago lara
Padre
Figlio

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X