Calcio ora per ora

Manchester City, bilancio in rosso dopo 5 anni: -147 milioni

Dopo anni di crescita continua nei ricavi e di bilanci in utile, il

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

Dopo anni di crescita continua nei ricavi e di bilanci in utile, il Manchester City ha chiuso in rosso la stagione 2019-20, caratterizzata dagli effetti della pandemia. Infatti il club ha annunciato di aver registrato un passivo di 126 milioni di sterline, pari a circa 147 milioni di euro. Dopo il fatturato record di 535,2 milioni di sterline nel 2018-19, i ricavi del City sono calati a quota 478,4 milioni di sterline (quasi 560 milioni di euro). Una diminuzione legata soprattutto alla riduzione dei ricavi da matchday e dei ricavi da diritti televisivi. Nel dettaglio, rispetto ai 253,2 milioni di sterline del 2018-19, i ricavi da diritti televisivi sono scesi a poco più di 190 milioni di sterline (67,2 milioni dalla UEFA e 123 milioni dalle altre competizioni). I ricavi da matchday sono passati dai 55 milioni di sterline del 2018-19 ai 41,7 milioni di sterline dell'ultima stagione. Ovviamente anche in questo caso il risultato è influenzato dall'assenza di pubblico negli stadi. I costi sono stati pari a complessivi 641 milioni di sterline, in crescita rispetto ai 560,3 milioni di sterline della stagione precedente. Ecco quindi che, dopo cinque anni consecutivi di bilanci utili, i Citizens hanno chiuso l'esercizio con perdite per 126 milioni di sterline.

Leggi Anche