Calcio

Gli stipendi in Ligue 1 potrebbero essere tagliati in media del 50%. Per fronteggiare la crisi innescata dalla pandemia di coronavirus, tra i club francesi c'è chi ha già messo in atto la disoccupazione parziale. Un'altra misura allo studio riguarda un drastico taglio degli ingaggi, fronte al quale - scrive L'Équipe - la Lfp, la Lega calcio francese, sta lavorando in maniera molto concreta. Secondo il quotidiano, "i salari potrebbero temporaneamente diminuire di circa il 50% (al lordo). Una riduzione che sarà compensata in seguito e al momento del ritorno sul campo. Potrebbe anche essere garantito dai diritti televisivi futuri nel periodo 2020-2024". Il gruppo di lavoro della Lfp sui salari sta perfezionando le proposte. Il prossimo incontro è previsto per il 6 aprile: i salari di marzo, quindi, saranno pagati per intero. Attualmente, nei club che hanno adottato la disoccupazione parziale, i giocatori perdono solo il 16% del loro stipendio netto in busta paga.

Tempo reale
  • A
  • A
  • A