LAZIO-CAGLIARI 1-0

Serie A, Lazio-Cagliari 1-0: Inzaghi in zona Champions

All'Olimpico i biancocelesti vincono grazie a un gol di Immobile nella ripresa

di
  • A
  • A
  • A

La scalata in classifica della Lazio continua. Nella 21.ma giornata di Serie A la squadra di Inzaghi batte 1-0 il Cagliari, infila la sesta vittoria consecutiva e aggancia la Roma al quarto posto in zona Champions. All'Olimpico nel primo tempo i sardi si chiudono e il match resta bloccato. Nella ripresa poi i biancocelesti aumentano la pressione e Immobile decide il match con una zampata (61'). 

LA PARTITA
Missione compiuta per la Lazio. All'Olimpico la banda di Inzaghi soffre, ma non sbaglia, incassando tre punti cruciali nella rincorsa alle prime della classe. Classifica alla mano, dopo sei vittorie di fila, in un colpo solo i biancocelesti raggiungono infatti la Roma e staccano Napoli e Atalanta. Verdetto importante per la squadra di Lotito, brava ad archiviare la pratica Cagliari con una prova cinica segnata dal solito lampo di Immobile. Discorso diverso invece per il Cagliari, che esce dall'Olimpico a testa alta, ma forse con troppi rimpianti per non aver provato a giocarsela a viso aperto anche prima di andare in svantaggio. 

Per l'assalto alla zona Champions in difesa Inzaghi recupera Radu e schiera Musacchio titolare. A centrocampo tutto confermato, con Correa a completare il reparto avanzato accanto a Immobile. A caccia di punti, Di Francesco si affida invece a un 3-4-2-1 coperto col nuovo arrivato Rugani subito in campo e Nainggolan e Joao Pedro a supporto di Pavoletti. Col campo appesantito dalla pioggia l'avvio del match si gioca tutto in mediana e sugli esterni. A ritmo basso è la Lazio a prendere in mano il possesso. Il Cagliari invece difende con tanti uomini e prova a ripartire in contropiede. Tema tattico che accende il match solo a tratti. Da una parte tocca a Correa, Marusic e Lazzari provare a scardinare il bunker sardo alzando il pressing e cercando il fondo, dall'altra sono invece Marin, Nainggolan, Joao Pedro e Pavoletti i più attivi. A difese schierate però è dura trovare varchi e la gara resta bloccata. Grazie anche agli interventi di Cragno, attento e preciso sui guizzi di Luis Alberto e Immobile. Tentativi che aumentano la pressione biancoceleste, ma che non cambiano l'inerzia del match, segnato da diversi falli, errori in appoggio e continue interruzioni di gioco.

La ripresa si apre con l'infortunio di Lykogiannis e l'ingresso in campo di Trippaldelli, ma il copione della gara cambia. La Lazio prova ad aumentare i giri e a spingere con Lazzari, ma il Cagliari regge l'urto facendo densità al limite e sfiorando il colpaccio in contropiede con Marin sugli sviluppi di un fallo laterale. Occasione a cui gli uomini di Inzaghi replicano subito con un lampo di Immobile disinnescato da Cragno. Botta e risposta che fa saltare un po' gli schemi e dà una scossa al match. Soprattutto perché Inzaghi vara il "Piano B" avanzando Milinkovic-Savic a fare la torre. Tattica che dopo un'ora di gioco funziona alla perfezione e porta al vantaggio biancoceleste firmato Immobile. Gol che rompe l'equilibrio e costringe i sardi a cambiare atteggiamento. Marin inventa per Pavoletti, ma Lazzari respinge il tentativo della punta rossoblù. Poi è Acerbi a deviare un destro a botta sicura di Joao Pedro. Incursioni a cui la Lazio risponde provando ad abbassare il ritmo e a controllare la partita col possesso. A caccia del pari, Di Francesco fa entrare Simeone per dare più peso all'attacco. E il Cagliari cambia assetto chiudendo in attacco. Assalto che la Lazio respinge serrando le linee e attingendo alla panchina per mettere in campo forze fresche. Nel finale Pereiro non trova la porta da buona posizione, poi Reina blocca un destro di Nandez e Acerbi ferma Simeone blindando il risultato. La Lazio centra la sesta vittoria di fila e sale al quarto posto in classifica a braccetto con la Roma. Il Cagliari invece non svolta e resta sempre in zona rossa. 


LE PAGELLE
Rugani 5: parte a sinistra e fatica a impostare, sbagliando diversi appoggi. Un po' impreciso anche in marcatura sulle incursioni di Lazzari. Deve ritrovare condizione e sicurezza
Joao Pedro 6: si piazza tra le linee, provando a dare ordine e a fare la differenza nello stretto con le sue qualità. Gli spazi di manovra però sono pochi e non è facile inventare
Cragno 6,5: attento e preciso tra i pali e nelle uscite alte. Nel primo tempo blinda la porta, nella ripresa poi deve arrendersi alla zampata di Immobile
Immobile 7: Godin lo marca stretto e con i sardi chiusi a riccio ha poco spazio per farsi trovare libero dai compagni. Nel primo tempo fatica, molto meglio nella ripresa. Batte Cragno al terzo tentativo e decide una gara complicata con un guizzo da bomber
Milinkovic-Savic 6,5: parte in mediana, ma fatica con gli spazi chiusi. Quando Inzaghi lo sposta più avanti fa la differenza con la sua fisicità agendo da "torre". Sul vantaggio innesca Immobile di testa
Correa 6: nel primo tempo è il più attivo della Lazio. Corre e pressa, recuperando palla tra le linee e provando a colpire per vie centrali, ma non riesce a sfondare la difesa sarda e nella ripresa si innervosisce

 

IL TABELLINO
LAZIO-CAGLIARI 1-0
Lazio (3-5-2): Reina 6,5; Musacchio 6 (37' st Parolo sv), Acerbi 6,5, Radu 6,5; Lazzari 6,5 (20' st Lulic 6), Milinkovic-Savic 6,5, Leiva 6,5 (38' st Escalante sv), Luis Alberto 5,5 (20' st Akpa Akpro 6), Marusic 6; Correa 6 (28' st Muriqi 5,5), Immobile 7.
A disp.: Alia, G. Pereira, A. Pereira, Hoedt, Caicedo, Fares. All.: S. Inzaghi 6,5
Cagliari (3-4-2-1): Cragno 6,5; Walukiewicz 6, Godin 6,5, Rugani 5; Zappa 5,5 (31' st Simeone 6), Nandez 5,5, Marin 6,5, Lykogiannis 5,5 (7' st Tripaldelli 6); Nainggolan 5,5 (39' st Pereiro sv), Joao Pedro 6; Pavoletti 6 (39' st Cerri sv).
A disp.: Aresti, Vicario, Calabresi, Tramoni, Asamoah, Carboini. All.: Di Francesco 5,5
Arbitro: Irrati
Marcatori: 16' st Immobile (L)
Ammoniti: Correa, Parolo (L); Nandez (C)
Espulsi: -


LE STATISTICHE
- La Lazio ha ottenuto 19 punti dall’inizio del 2021, nei top-5 campionati europei solo Manchester City (24) e Monaco (21) hanno fatto meglio nel periodo. 
- Il Cagliari è una delle due squadra, assieme al Parma, ad aver raccolto meno punti nei top-5 campionati europei dall’inizio del 2021 (un solo punto). 
- La Lazio ha vinto 12 delle ultime 14 gare contro il Cagliari in Serie A (2N), realizzando in media 2.3 gol a partita nel parziale. 
- La Lazio ha vinto 10 gare casalinghe di fila contro il Cagliari in Serie A, la sua seconda miglior serie di successi interni contro un’avversaria nella competizione. 
- La Lazio ha mantenuto la porta inviolata in entrambe le sfide stagionali in Serie A contro il Cagliari per la prima volta dal 2013/14. 
- Il Cagliari è rimasto a secco per tre trasferte di fila per la prima volta da marzo 2019 in Serie A (cinque in quel caso). 
- Il Cagliari ha realizzato solo due tiri nello specchio, solo contro la Juventus (zero) ha fatto peggio in trasferta in questo campionato. 
- Ciro Immobile ha segnato 10 gol contro il Cagliari in Serie A, solo contro la Sampdoria (12) ha fatto meglio nella competizione - sette delle sue reti contro i sardi sono arrivate in gare casalinghe. 
- Ciro Immobile ha segnato il suo 149° gol in Serie A, raggiungendo Adriano Bassetto al 27° posto nella classifica dei migliori marcatori nella competizione. 
- Pepe Reina ha collezionato la sua 600ª presenza nei cinque maggiori campionati europei

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments