LE PAROLE

Lazio, Inzaghi senza limiti: "Per lo scudetto manca poco"

Il tecnico biancoceleste: "Mercato? La società è vigile"

  • A
  • A
  • A

La Lazio vola e Simone Inzaghi non ha più limiti: "In questo momento ci manca poco per esser da Scudetto. Non deve mancare quel pizzico di fortuna che è mancato gli anni scorsi. Come gli infortuni, abbiamo perso la Champions  per aver giocato le ultimepartite  senza Immobile e Luis Alberto". Il tecnico biancoceleste, dopo la vittoria contro il Napoli, elogia i suoi: "La squadra ci crede sempre, sa che abbiamo giocatori che in ogni momento possono decidere la partita. Quello che mi sta piacendo è la consapevolezza e lucidità dei ragazzi, alcune volte può essere semplice ma oggi li avevo messi in guardia, era un big match e dovevamo rispondere colpo su colpo".

Mercato? "La società è vigile, ci confrontiamo quotidianamente col ds, se c'è l'occasione qualcosa potremmo fare. Ma questi ragazzi ci hanno dato tanto. Vediamo se c'è qualcosa per migliorarci, a gennaio non è semplice. Campioni d'inverno? Non sapevo ci fosse questa possibilità. Noi dobbiamo guardare a martedì, abbiamo la Coppa italia che per noi è importantissima, cercheremo di interpretarla nel migliore dei modi".

La Lazio è reduce dalla decima vittoria consecutiva, non era mai successo nella storia: "Abbiamo fatto un ritiro strepitoso, siamo partiti con una vittoria e un pari e abbiamo perso qualche punto, ma sul campo c'eravamo. I ragazzi credevano a quello che io e il mio staff gli dicevamo di fare in allenamento. Mancava qualche punto ma i ragazzi hanno capito che l'allenatore era sereno nonostante le critiche. Ho predicato calma e gli ho detto di continuare a crede in ciò che facevamo. Da qui alle 10 vittorie consecutive qualcosa ce ne passa, ma ero tranquillo".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments