Calcio ora per ora

lazio, provedel: "azzurro mi fa dimenticare 5-1 in danimarca"

"La chiamata in Azzurro e' stata inaspettata, mi e' stato comunicato

Ora per ora placeholder
  • A
  • A
  • A

"La chiamata in Azzurro e' stata inaspettata, mi e' stato comunicato e avevamo da poco subito una sconfitta un po' cosi' in Europa League (5-1 in Danimarca contro il Midtjylland in Europa League, ndr) e mi ha aiutato ad assorbire la botta". Lo ha detto il portiere della Lazio Ivan Provedel, nella prima puntata di 'Azzurri Live' direttamente da Coverciano, dove la Nazionale di Mancini sta preparando la doppia sfida di Nations League contro Inghilterra e Ungheria. Per Provedel si tratta della prima convocazione con la Nazionale maggiore: "La cosa che ho notato da subito e' l'entusiasmo - ha spiegato - questo e' un gruppo che ha fatto qualcosa di importante. Si vede che i ragazzi tra di loro stanno molto bene e questo ci aiuta ad entrare e ambientarci". "Ciro mi ha fatto diversi gol, e' micidiale. Ora ce l'ho in squadra, per fortuna. Lo stesso Raspadori e' molto freddo e bravo sotto porta", ha detto ancora. "Il mio idolo? Toldo, sono rimasto folgorato da lui quando ho visto la semifinale dell'Europeo contro l'Olanda", ha concluso.