Calcio ora per ora

Lancio di un petardo della curva dell'Ascoli, due Daspo 15 mesi

  • A
  • A
  • A
Ora per ora placeholder

Daspo di 15 mesi a due tifosi dell'Ascoli calcio per il lancio e l'esplosione di un petardo di grosse dimensioni all'interno dello stadio Del Duca in occasione della partita di serie B Ascoli-Lecco lo scorso 17 marzo. La sanzion e' stata inflitta dal Questore di Ascoli Piceno Giuseppe Simonelli ad etrambi i tifosi per il lancio del petardo durante la partita dal settore "Curva Nord" riservato alla tifoseria locale: un tifoso, girato di spalle dietro una balaustra, aveva agevolato e favorito l'azione di un secondo tifoso che, convinto di non essere ripreso dall'impianto di videosorveglianza, ha acceso un grosso petardo, tipo bomba carta, per poi gettarlo all'interno del parterre che delimita il bordo del campo di gioco. La condotta, osserva la Questura, ha creato un concreto rischio per l'incolumita' degli addetti allo svolgimento della manifestazione sportiva presenti a bordo campo oltre che mettere in pericolo l'ordine e la sicurezza pubblica. In seguito a questi fatti, la Digos di Ascoli Piceno, ha effettuato un'accurata attivita' di polizia giudiziaria volta a identificare i responsabili. L'indagine ha portato a identificare due soggetti per i quali, su proposta della locale Divisione Anticrimine, il Questore ha emesso il divieto di accesso in impianti sportivi per 15 mesi ognuno. Entrambi dovranno inoltre rispondere penalmente del lancio del petardo. 

Leggi Anche