La Fifa approva il nuovo Mondiale per Club

Nel 2021 la prima edizione tra il 17 giugno e il 4 luglio. Infantino: "Finalmente avremo un vero campione"

  • A
  • A
  • A

La Fifa ha dato il via libera al nuovo Mondiale per Club, che si disputerà, a partire dal 2021, tra il 17 giugno e il 4 luglio. "Oggi sono particolarmente felice per tutto il calcio - ha commentato il numero uno del calcio mondiale Gianni Infantino -. Abbiamo preso diverse decisioni importanti, ma una in particolare: dal 2021 avremo un nuovo Mondiale per Club, che avrà sicuramente un impatto fantastico sul movimento calcistico per i club a livello internazionale”.

“Sono estremamente felice che il Consigllio abbia preso questa decisione, di iniziare nel 2021 con un nuovo format, dal 17 giugno al 4 luglio circa - ha continuato -. Da oggi avremo un vero Mondiale per Club, che incoronerà un vero campione del mondo. La decisione di oggi è di giocare al posto della Confederations Cup. Per gli anni successivi parleremo del nuovo calendario con tutte le parti in questione e poi decideremo come organizzeremo il Mondiale per Club. Nel 2021 non si giocherà in Qatar perché sarà in estate e farà caldo. Il nuovo Mondiale avrà un impatto fenomenale, i tifosi lo ameranno”, ha aggiunto il presidente della FIFA.

"È importante, il calcio dei club si sta evolvendo - ha concluso -. Vogliamo avere una competizione prestigiosa, inclusiva e la avremo con il nuovo format. La decisione è stata presa dopo un lungo processo con molte discussioni. Oggi sono contento perché ci sono stati confronti positivi con il presidente del'UEFA, un dialogo costruttivo. Sono sicuro che nelle prossime settimane la discussione darà i suoi frutti".

Ma se Infantino sprizza gioia da tutti i pori, la battaglia è tutt'altro che vinta. L'Eca, infatti, attraverso il presidente Andrea Agnelli, continua a opporsi alla manifestazione e ha chiarito la propria, ostile, posizione: "L'Associazione è fermamente contraria a ogni tipo di revisione del Mondiale per Club, e nessuna società appartenente all'ECA intende parteciparvi".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments