AL TARDINI

Serie A, Parma-Juventus 0-1: ai bianconeri basta Chiellini

I campioni d'Italia vincono all'esordio con un gol del capitano: il Var annulla un gol a Ronaldo per fuorigioco

di
  • A
  • A
  • A

Nel primo match della Serie A 2019/2020, la Juventus vince in casa del Parma e conquista subito tre punti per il campionato. Al Tardini, i bianconeri passano per 1-0 grazie alla rete di Chiellini, che al 21' supera Sepe con una zampata in mischia. La squadra di Sarri, assente per una polmonite, trova il gol anche al 34' grazie a Cristiano Ronaldo, ma il possibile raddoppio viene annullato con il Var per fuorigioco.


LA PARTITA
Il piedone del capitano per i primi tre punti della stagione. La Juventus riparte nel miglior modo possibile e, in mezzo a qualche inevitabile difficoltà di fine agosto, sono diverse le note positive per Maurizio Sarri, costretto a rimanere a Torino a causa di una polmonite. Partendo dall'attacco la prima notizia riguarda Higuain, che viene preferito a Dybala e mostra subito una buona intesa con CR7, suo vecchio compagno ai tempi del Real Madrid. Il modulo di partenza è il 4-3-3, ma Ronaldo agisce soprattutto al centro e il Pipita, allora, è intelligente nel comportarsi più che altro da seconda punta: ottimi movimenti a uscire e sponde interessanti per il portoghese, che così ha l'opportunità di andare al tiro. L'unico limite di un simile comportamento riguarda la corsia di sinistra bianconera, un po' troppo vuota nonostante il buon lavoro di Alex Sandro e Matuidi

Le buone notizie arrivano poi da Douglas Costa, devastante a destra nel puntare l'uomo e bravo in un secondo momento con il possibile passaggio decisivo. Come al minuto 34, quando dopo aver superato Gagliolo lancia Ronaldo a destra sullo 0-1 per la Signora: Cristiano si libera di Bruno Alves e fa secco Sepe con un destro all'angolino, ma l'arbitro Maresca annulla dopo qualche minuto grazie all'intervento del Var che segnala un leggero fuorigico. La gara, come detto, a quel punto pendeva già dalla parte della Juve, in gol al 21' sugli sviluppi di un corner: il sinistro di Alex Sandro, dal limite, finisce a centro area e trova la deviazione di Chiellini, bravo a bruciare tutti con il destro.

Il Parma, dopo un primo tempo passivo e pieno di paura, prova ad aggredire nella ripresa e in effetti la Juve, più volte, è costretta ad abbassare il proprio baricentro. Dalle parti di Szczesny, però, i tentativi sono parecchio timidi anche per merito dell'ottimo lavoro dell'intero reparto difensivo. Inglese, a parte una girata di sinistro nel primo tempo, non riesce a ricevere palloni interessanti mentre sulle fasce - a cominciare da Gervinho - i gialloblù non hanno mai campo per provare a colpire. Ronaldo, assetato di gloria, si danna invece l'anima per rompere subito il ghiaccio, ma sette conclusioni in porta non bastano per il primo urlo stagionale.

LE PAGELLE

Douglas Costa 7 - Tra i più in forma della squadra. Accelerazioni micidiali e servizi brillanti per i compagni. Prezioso anche il suo ripiegamento quando è senza palla. 

Ronaldo 6,5 - Resta a secco ma ci prova in ogni modo. Tre occasioni nel primo tempo, altre tre nella ripresa. Va anche in gol dopo una bella azione, però viene annullato per un fuorigioco di centimetri. L'attacco, manco a dirlo, gira sempre intorno a lui. 

Chiellini 7 - E' firmato dal capitano il primo gol ufficiale della stagione. Dietro guida il reparto in maniera impeccabile. Fisicamente sta molto bene. 

Pjanic 6,5 - Forse non arriva a toccare i 150 palloni (a partita) invocati da Sarri, ma il gioco della squadra è già nei suoi piedi e nella sua testa. Rapido, veloce, preciso. Come inizio non c'è male.

Gervinho 5 - La Juve non concede spazi di alcun tipo e allora, quantomeno, l'unica chance per il Parma è che l'ivoriano possa inventarsi qualcosa con la sua velocità. Speranze che però restano vane: serata da dimenticare. 

Kulusevski 5 - Partita non semplice in un ruolo (esterno offensivo) probabilmente non ideale. Il classe 2000 prova a rimanere ordinato in fase di non possesso, davanti invece fa parecchia fatica. 

 

IL TABELLINO
PARMA-JUVENTUS 0-1

Parma (4-3-3): Sepe 6,5; Laurini 6, Iacoponi 6, Bruno Alves 6, Gagliolo 5; Hernani 5,5, Brugman 5 (32' st Grassi 6), Barillà 6 (40' st Karamoh sv); Kulusevski 5 (12' st Siligardi 5), Inglese 5,5, Gervinho 5.
A disp.: Colombi, Dermaku, Machin, Cornelius, Scozzarella, Ceravolo, Kucka, Ricci, Sprocati. All.: D'Aversa 5
Juventus (4-3-3): Szczesny 6,5; De Sciglio 6,5, Bonucci 6, Chiellini 7, Alex Sandro 6; Khedira 6 (18' st Rabiot 6), Pjanic 6,5, Matuidi 6; Douglas Costa 7 (25' st Cuadrado 6), Higuain 6 (38' st Bernardeschi sv), Cristiano Ronaldo 6,5.
A disp.: Pinsoglio, Buffon, De Ligt, Danilo, Demiral, Emre Can, Bentancur, Dybala, Mandzukic. All.: Sarri (in panchina Martusciello 6)
Arbitro: Maresca
Marcatori: 21' Chiellini (J)
Ammoniti: Kulusevski, Hernani (P); Khedira, Bernardeschi, Pjanic (J)
Espulsi: -

 

LE STATISTICHE
•    La Juventus ha vinto tutti e quattro gli esordi in un campionato di Serie A giocati contro il Parma (1990/91, 2011/12, 2012/13 e oggi).
•    La Juventus ha vinto otto degli ultimi nove esordi in Serie A.
•    Il Parma ha vinto solo due delle ultime 19 partite di Serie A: sette pareggi e 10 sconfitte nel parziale.
•    Questa é la prima volta in carriera che Giorgio Chiellini trova il gol alla prima giornata di Serie A.
•    Quattro degli ultimi otto gol in Serie A di Giorgio Chiellini sono arrivati con il piede destro (inclusi gli ultimi due).
•    Cristiano Ronaldo ha effettuato il 50% dei tiri della Juventus oggi (7 su 14).
•    Mattia De Sciglio è l’unico giocatore di movimento ad aver vinto il 100% dei duelli effettuati in Parma-Juventus (7 su 7).
•    Pjanic ha giocato 113 palloni nel match, almeno 37 piú di qualsiasi altro giocatore in campo.
•    Gonzalo Higuain è il giocatore che ha mandato piú volte al tiro un compagno nel match (3 volte).

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments