Juventus, leader Dybala: "Il dolore passerà, davanti a noi altri trofei". Icardi apprezza

Messaggio social della Joya che sembra anche una promessa per il futuro: "Il bello dello sport è che c'è sempre un'altra stagione"

Paulo Dybala è stato uno dei più deludenti in Juventus-Ajax, vuoi perché le aspettative erano altissime dopo una stagione di alti e bassi, vuoi per la fascia di capitano al braccio. Se in campo non si è vista molta Joya, l'argentino è tra i primi della squadra a rompere il silenzio dopo l'eliminazione dalla Champions, un messaggio su Facebook e Instagram da vero leader: "I capitani soffrono ancora di più per le sconfitte. Le superano lentamente, in silenzio. Il dolore passerà, ma il bello dello sport è che c’è sempre un altro trofeo, un’altra Coppa, un’altra stagione. Vamos!".

Pioggia di like, oltre un milione, ma c'è n'è uno che non è passato inosservato: è quello di Mauro Icardi. Da un capitano ferito a un altro che ha perso la sua fascia, un messaggio di solidarietà per i due argentini che stanno vivendo alti e bassi.

E il riferimento alla fascia di capitano oltre alle parole "un'altra stagione" sembrano voler lanciare anche un messaggio per il futuro. Dybala è tra quei giocatori che radiomercato inserisce nella possibile lista dei partenti in estate, l'attaccante vuole far sapere che il suo obiettivo è rivincere con la maglia bianconera.

DYBALA OUT 20 GIORNI

Intato Dybala si è sottoposto agli accertamenti dopo l'infortunio rimediato nel primo tempo con l'Ajax. Esami medici che hanno evidenziato una lesione e l'argentino starà fermo dalle due alle tre settimane: salterà la Fiorentina e l'Inter, Allegri tenterà di recuperarlo per il derby col Torino.

TAGS:
Juventus
Dybala
Facebook
Messaggio
Champions league

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X