LA DECISIONE

Juventus, Bernardeschi: "In ritiro per tutelare la mia famiglia"

Il bianconero lo annuncia su Instagram e lancia una raccolta fondi a favore dell'Humanitas Gradenigo: "Voglio mettermi in primo piano in un momento difficile"

  • A
  • A
  • A

Una decisione tutt'altro che semplice, per dimostrare impegno e senso di responsabilità. Federico Bernardeschi ha annunciato che, dovendo proseguire le attività con la Juventus, andrà in ritiro per tutelare la sua famiglia e limitare al massimo le possibilità di contagio. Parallelamente il bianconero ha lanciato una raccolta fondi a favore dell'ospedale Humanitas Gradenigo: "Credo sia giunta l'ora di mettermi in primo piano in questo momento difficile - ha scritto su Instagram - Vi chiedo di contribuire con me per aiutare tutto il nostro Paese ad uscirne quanto prima".

Bernardeschi ha sottolineato che anche lui, come tutti gli italiani, sta vivendo un momento non semplice: "Sono giorni che vivo uno stato d'animo di confusione e di incertezza, di riflessione per quello che sta accadendo. So bene che la cosa migliore da fare per tutti quanti in questo momento è seguire le direttive del Governo, stare a casa, ridurre al minimo il rischio di contagio. È quello che vi invito a fare, mentre noi scenderemo in campo, ancora, per provare a distrarvi un po', regalandovi qualche ora di spettacolo. Sappiate che noi siamo controllati, anche se è ovvio non privi di rischi e ho deciso per questo di andare in ritiro domani anche per tutelare la mia famiglia e, in generale, limitare al massimo le possibilità che accada qualcosa".

IL POST DI BERNARDESCHI

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments