Douglas Costa rischia sei turni

Lo sputo a Di Francesco porta pesanti conseguenze. Su Instagram: "Non sapete cosa mi ha detto"

  • A
  • A
  • A

Da tre a sei giornate di squalifica con una multa che può arrivare a 100.000 euro: il day after dello sputo di Douglas Costa a Di Francesco in Juventus-Sassuolo si focalizza sulle conseguenze del gestaccio. Lo stop dipenderà dall'interpretazione del Giudice Sportivo che valuterà con la prova tv l'azione a partire dalla gomitata, la multa - che la Juve ha già deciso sarà pesante - andrà probabilmente di pari passo.

Da regolamento l'esterno sa già che non potrà esserci contro Frosinone, Bologna e Napoli: lo sputo è assimilabile alla condotta violenta, che prevede tre giornate di squalifica. Dato però che le immagini verranno analizzate con la prova tv, nel caso in cui l'arbitro Chiffi ammetterà di non aver visto la gomitata e di non averla quindi sanzionata, le giornatedi squalifica potrebbero essere raddoppiate e arrivare fino a sei. In Champions Mihajlovic ne prese otto, Totti quattro agli Europei, Rosi e Lavezzi (ultimo caso in serie A, datato 2011) tre.

Per quanto riguarda la multa, il minimo parla di 20 mila euro che corrispondono al 5% dello stipendio. Ma, in caso di stangata pesante, la Juventus potrebbe anche ricorrere al Collegio Arbitrale della Lega arrivando a multarlo di 100.000 euro.

Dopo le scuse, su Instagram il brasiliano ha risposto ad un tifoso cercando di spiegare la sua versione: "Mi svegliavo alle 5 del mattino da quando avevo 12 anni... e tu non sai quello che mi ha detto.. ma poco male.. chiedo scusa a tutti quelli a cui devo chiederlo perché ho sbagliato!”. E sullo stesso social è arrivata anche la solidarietà di tanti compagni di squadra: da Cancelo ("Sono sempre con te") a Pinsoglio ("Capita di sbagliare e sbagliando si impara") e Perin ("Fratellooooo").

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments