QUI JUVE

Juve, Pirlo: "Dovevamo chiuderla prima, Ronaldo ci ha dato una mano"

Il tecnico bianconero dopo il successo con lo Spezia: "Abbiamo fatto una buona partita"

  • A
  • A
  • A

Andrea Pirlo si gode la vittoria contro lo Spezia nel giorno del rientro di Cristiano Ronaldo, decisivo come sempre. "Abbiamo fatto una buona gara, anche nel primo tempo abbiamo costruito tanto - ha spiegato - Dovevamo chiuderla prima, Ronaldo ci ha dato una mano". Su Dybala: "Ha fatto una buona partita anche lui. Gli manca ancora un po' di gamba e condizione ma sta crescendo e lo aspettiamo. Ancora è presto per vederlo con Ronaldo e Morata".

lapresse

Il tecnico bianconero analizza così la sfida di Cesena. "Abbiamo fatto una buona partita, dovevamo essere più cattivi nel primo  tempo, doveva chiuderla, abbiamo creato tanto, ma quando non chiudi le partite rimangono sempre aperte e quindi poi contro chiunque giochi rischi di tenere in ballo una partita che poteva già essere ampiamente chiusa. Però nel secondo tempo siamo entrati bene in campo, con la voglia di vincere la partita e Cristiano Ronaldo ci ha dato una mano".

Sulle mosse tattiche. "Abbiamo cambiato un po' per l'atteggiamento dello Spezia, abbiamo abbassato un po' Arthur perché loro giocavano con tre centrocampisti, quindi sapevano che avrebbe avuto un po' più di libertà dietro il loro attaccante, spostando un po' più sul centro-sinistra l'altro nostro centrocampista, però abbiamo fatto una buona partita".

Dove migliorare. "La cosa in cui dobbiamo migliorare è la riaggressione, correre 5 metri in avanti è meglio che farne 70 indietro".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 comments