QUI JUVE

Allegri: "Il finale è l'emblema della stagione, bisogna riabituarsi a vincere"

"Serata ricca di emozioni per Chiellini e Dybala. Idee chiare per l'anno prossimo, molti giocatori miglioreranno"

  • A
  • A
  • A

Dopo il pareggio incassato nel recupero contro la Lazio, Massimiliano Allegri ha analizzato la serata particolare della Juve allo Stadium. "Stasera è stata meravigliosa piena di emozioni - ha spiegato il tecnico bianconero -. E' stata la serata di Chiellini e di Dybala. Giorgio ha dato al calcio italiano, europeo e mondiale tantissimo con passione e amore per il lavoro. Paulo l'ho cresciuto e si è meritato il tributo dei tifosi perché ha dato il suo contributo al club con gran classe". "Sarebbe stato bello concludere la stagione allo Stadium con una vittoria - ha aggiunto -. Peccato. Il finale è l'emblema della stagione, bisogna riabituarsi a vincere". 

© Getty Images

"L'anno prossimo? Con la società abbiamo parlato e lo faremo ancora - ha proseguito parlando del futuro -. Le idee sono chiare, ma poi il mercato si può sviluppare in modo diverso". "Dobbiamo ripartire da una buona base - ha continuato Allegri -. Molti giocatori miglioreranno come Vlahovic e Zakaria. Miretti è una piacevole sorpresa. Ha personalità, tecnica e sa giocare in verticale. Ed è una cosa che mi piace molto. Anche Morata ha fatto molto bene".

Poi ancora qualche battuta su Chiellini e Dybala. "Un po' di video di Giorgio andrebbero messi a Coverciano e nei centri sportivi giovanili per imparare a difendere - ha spiegato -. Quando sono arrivato alla Juve mi ha aiutato insieme a Barzagli e Bonucci". "Paulo è arrivato che era un bambino  - ha proseguito -. Le sue lacrime di stasera? Non penso che non fosse pronto a lasciare la Juve, ma che sia una questione di emozioni. Mi sono molto emozionato anche io. Ciascuno reagisce in maniera diversa".

"Le partite fino a ottobre viaggiano a certi ritmi. Da ottobre a febbraio vanno ad altri ritmi - ha concluso -. Poi in primavera i ritmi calano e servono giocatori di grande tecnica".

Leggi Anche

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti