STELLA D'ORO AL MERITO SPORTIVO

Marotta: "Scudetto? Nel Dna Inter l'obbligo di competere per vincere"

Il presidente nerazzurro premiato con la Stella d'oro al merito sportivo: "Vogliamo continuare con Inzaghi, se lo merita"

  • A
  • A
  • A

In vista dell'inizio dell'inizio della nuova stagione, Beppe Marotta avvisa le altre big del campionato italiano. "Si riparte per difendere scudetto? Nel suo Dna l'Inter ha l'obbligo di competere per vincere perché lo insegna la sua storia, il suo palmares - ha spiegato il presidente e ad nerazzurro a margine del Consiglio Nazionale del Coni -. Per cui, con tutto rispetto per i nostri avversari, sicuramente partiamo per ottenere il massimo". 

Vedi anche Inter, il 12 luglio parlano Marotta e Inzaghi: passi avanti sul rinnovo del tecnico inter Inter, il 12 luglio parlano Marotta e Inzaghi: passi avanti sul rinnovo del tecnico

Tutto con Simone Inzaghi in panchina ancora a lungo. "Con Inzaghi abbiamo iniziato un ciclo qualche anno fa, secondo me siamo neanche a metà e abbiamo sicuramente tanta voglia di continuare con lui perché se lo merita - ha precisato Marotta -. Noi siamo felici di avere Inzaghi e Inzaghi è felice di lavorare con noi".

Vedi anche Inter, Marotta: "Un orgoglio vestire la seconda stella. Proprietà straniere? Per fortuna ci sono" inter Inter, Marotta: "Un orgoglio vestire la seconda stella. Proprietà straniere? Per fortuna ci sono"

Poi qualche battuta sulla "Stella d'oro al merito sportivo", prestigioso premio ricevuto nel corso del Consiglio Nazionale del Coni. "Sono emozionato. Questo è sicuramente il riconoscimento più importante della mia carriera perché nasce nella mia casa, sono nato da ragazzino aiutante di bottega e ho fatto 45 anni di militanza in squadre professionistiche - ha dichiarato Marotta -. Sono onorato perché questo riconoscimento viene da voi, uomini di sport, sono fiero e ringrazio tutti". "Ho avuti grandi maestri come Franco Carraro, quando era presidente della Lega calcio ed io dirigente del Varese - ha aggiunto -. Quindi ho avuto la fortuna di apprendere molto da questi maestri". "I valori dello sport mi hanno portato a ottenere grandi soddisfazioni che trovano coronamento con questo riconoscimento - ha concluso il presidente dell'Inter -. Auspico che le prossime Olimpiadi possano darvi le soddisfazioni che meritate".

Commenta Disclaimer

I vostri messaggi 0 commenti