Inter, Spalletti: "Addio all'Inter? Penso si possa imparare da Agnelli..."

Il tecnico nerazzurro: "Non abbiamo mollato fino all'ultimo secondo"

Soddisfatto e sibillino sul futuro. Così Luciano Spalletti si è mostrato dopo la vittoria con l'Empoli che ha consegnato all'Inter la qualificazione per la Champions. "Non abbiamo mollato fino all'ultimo secondo - ha spiegato -. C'era una grande pressione sulla gara". Poi sul suo futuro in nerazzurro: "Addio all'Inter? Penso si possa imparare da Agnelli. Dopo la partita con l'Ajax ha detto che Allegri non si toccava, poi ha cambiato...".

Parole pesanti, che lasciano poco spazio alle interpretazioni e con tanto di lapsus su Antonio Conte, nominato al posto di Allegri con qualche sorriso. "Io via? Non so, ma a questo punto se va a finire in modo diverso sì che mi sorprendo: non siamo mica su scherzi a parte?...", ha proseguito il tecnico nerazzurro. "Stasera il saluto? Questo io non lo so - ha proseguito -. E' chiaro che rimarrei sorpreso se mi venissero a dire qualcosa di diverso".

Poi qualche riflessione sulla gestione del gruppo e sulla gara con l'Empoli. "Quando prendi decisioni scontenti qualcuno - ha spiegato -. Poi ognuno ha il suo carattere, il problema secondo me è lasciare in bilico delle cose". "Io quando prendo una decisione lo faccio perché sono convinto: il problema è se non si decide o se si torna indietro", ha continuato. "Alcune decisioni si prendono tutti insieme, come si fa in una società importante come l'Inter - ha aggiunto -. Se si comincia a delegare, diventa tutto più difficile". Poi sulla partita: "Abbiamo fatto una buona gara. C'era un doppio carico di pressione per come siamo arrivati a questa partita, perché fai parte dell'Inter, in uno stadio che ha visto calciatori veri e vittorie vere. Si aspetta che tutto sia collegato con quei ricordi, ma in questa partita c'era da soffrire e metterci il cuore, loro lo hanno messo". .

Infine un pensiero anche all'Empoli: "Mi spiace che sia retrocesso, soprattutto perché ho molti amici e molti legami. Giocare questa sfida dentro o fuori porta a subire conseguenze difficili. Meritava la salvezza, assolutamente".

TAGS:
Inter
Spalletti

Invia un commento

Per poter inviare, rispondere o votare un commento, occorre essere registrati ed effettuare il login

Registrazione Login X

Invia commento

Ciao

Esci Disclaimer

I vostri messaggi

Regole per i commenti

I commenti in questa pagina vengono controllati

Ti invitiamo ad utilizzare un linguaggio rispettoso e non offensivo, anche per le critiche più aspre


In particolare, durante l'azione di monitoraggio, ci riserviamo il diritto di rimuovere i commenti che: 

- Non siano pertinenti ai temi trattati nel sito web e nel programma TV

- Abbiano contenuti volgari, osceni o violenti

- Siano intimidatori o diffamanti verso persone, altri utenti, istituzioni e religioni

- Più in generale violino i diritti di terzi

- Promuovano attività illegali

- Promuovano prodotti o servizi commerciali

X